San Miniato, blitz della Finanza: sequestrati 600 prodotti contraffatti

L'operazione è avvenuta presso la stazione di Montopoli, con gli ambulanti che hanno abbandonato vestiti ed accessori falsificati. Denunciato uno di loro per contraffazione

Immagine di archivio

Nell'ambito dei controlli volti al contrasto alla contraffazione dei marchi, i militari della Compagnia della Guardia di Finanza di San Miniato hanno sottoposto a sequestro oltre 600 tra capi d'abbigliamento e accessori falsificati. In particolare le fiamme gialle hanno focalizzato la loro attenzione sui numerosi ambulanti che orbitano nei pressi della stazione ferroviaria di Montopoli in Val d'Arno.

Alla vista dei finanzieri intenzionati ad operare il controllo i venditori si sono dati alla fuga lasciando sul posto i prodotti illeciti sottoposti successivamente a sequestro. I militari sono riusciti a fermare un cittadino senegalese, il quale è stato trovato in possesso di accessori di note griffe contraffatti, tra cui scarpe, borse e giubbini, occultati all'interno di un sacco nero. Quest'ultimo, una volta identificato, è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria di Pisa per il reato di contraffazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Toscana zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 16 gennaio

  • Coronavirus in Toscana: 379 nuovi casi positivi

  • Bonus mobili 2021, come ottenere le detrazioni: i requisiti

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Pisa S.C., vicina la svolta: il magnate russo Knaster vuole acquistare il club

Torna su
PisaToday è in caricamento