Aeroporto 'Galilei': arrivano a Pisa con oltre 100mila euro non dichiarati in valigia

La somma non era stata dichiarata così i funzionari delle Dogane hanno sequestrato una parte del denaro

Nell’ambito delle attività di contrasto alle violazioni della normativa valutaria, i funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Pisa, in servizio all'aeroporto 'Galilei', hanno scoperto denaro contante non dichiarato per un valore complessivo di 105.000 euro.

La valuta è stata rinvenuta, durante un controllo doganale, nel bagaglio di una coppia di passeggeri, provenienti dalle Filippine, in arrivo in Italia.

Nel rispetto della normativa, che stabilisce l’obbligatorietà della dichiarazione in dogana per i trasferimenti di denaro contante pari o superiore a 10.000 euro, è stato sequestrato il 50% dell’eccedenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Toscana zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 16 gennaio

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Emergenza, ipotesi divieto di asporto dopo le 18 per i bar: "E' tempo di disobbedire"

  • Addio a Merlino, l'alano pisano star dei social

  • Coronavirus in Toscana: sono 436 i nuovi casi positivi

Torna su
PisaToday è in caricamento