Pontedera, la coda all'anagrafe si gestisce con un'app

Grazie alla collaborazione con U-first i cittadini di Pontedera avranno a disposizione un nuovo servizio

Nuovo servizio demografico attivato dal Comune di Pontedera. Sarà possibile infatti recarsi presso gli uffici demografici e gestire le coda in maniera più efficace e proficua. In questi giorni di riapertura di tutti i servizi si sta registrando un afflusso di cittadini presso gli uffici demografici (anagrafe, stato civile e sertvizi elettorali) del Comune di Pontedera. Tale forte afflusso non consente di sbrigare solo pratiche urgenti, senza creare disagi all'utenza. Il Comune quindi sta riaprendo tutti gli sportelli.

Per fare questo senza assembramenti la società U-first di Roma (www.ufirst.com) ha creato un'applicazione che è oggi utilizzata da numerosi enti in tutta Italia e importanti aziende private, come note catene di supermercati. Il cittadino che si deve recare ad uno degli sportelli del Comune potrà prelevare il suo 'numero' virtualmente già da casa oppure con l'ausilio del personale di accoglienza del Comune che troverà all'ingresso degli uffici. A quel punto potrà seguire sul suo terminale mobile l'evolversi della coda e calcolare i tempi, oppure farsi avvertire dal sistema quando si sta approssimando il suo turno. Si tratta in pratica di un'app per la coda virtuale, che consente a chi l'ha scaricata di mettersi in coda virtualmente e di venire avvisato con notifica quando è prossimo il suo turno. L'app gestisce anche la coda fisica di chi viene allo sportello, che verrà accodato da un usciere che registrerà il nome e il numero telefonico a cui verranno mandati gli sms di avviso (per chi è senza telefono, verrà inserito solo il nome, e in quel caso, la persona aspetta il suo turno normalmente sul posto).

“E' una risposta moderna ad un problema molto attuale in questi giorni in cui abbiamo riscoperto le code per ogni incombernza - ha commentato l'assessore Sonia Luca - alla sfida che ci ha imposto questa emergenza sanitaria dobbiamo rispondere con strumenti nuovi che ci aiuteranno a migliorare la nostra fruizione dei servizi”.
“L’accordo con il Comune di Pontedera sottolinea come collaborazioni tra pubblico e privato possano dare vita a sinergie virtuose che mettono al loro centro le persone - ha commentato Matteo Lentini, managing director di U-first - siamo orgogliosi di supportare Comune e cittadini in questa fase di ripresa in cui il distanziamento sociale resta ancora necessario ma anche di poter offrire un’esperienza evoluta in ottica di città sempre più intelligenti che scelgono di offrire servizi sempre più efficienti e a misura d’uomo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E' stata preparata anche una scheda - aggiunge Cinzia Ciampalini, responsabile dei servizi demografici del Comune - che verrà pubblicata e distribuita ai cittadini in maniera tale da spiegare le modalità e gli strumenti per rivolgersi agli uffici demografici. La scheda verrà tradotta, grazie al supporto dell'assessorato al Sociale, in più lingue in maniera tale da raggiungere proficuamente tutta l'utenza dei nostri sportelli”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, crescono i contagi: 755 nuovi positivi

  • Si diplomano e vengono assunti nell'azienda dei loro sogni

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 906 nuovi casi, 133 a Pisa

  • Coronavirus nel pisano: 39 casi a Pisa, 26 a Cascina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento