Cronaca

Litorale: quasi 50mila euro per la pulizia delle spiagge libere

Il comune di Pisa è al lavoro per affidare il servizio di pulizia dei 93mila metri quadrati di spiagge libere che si trovano tra Marina a Calambrone. Previsti anche interventi straordinari anti-bivacco

Quasi 49mila euro per tenere pulite le spiagge libere del litorale pisano. Il Comune di Pisa è al lavoro per affidare il servizio di pulizia, durante l'estate 2018, dei 19 tratti di spiaggia libera di propria competenza compresi tra Marina di Pisa e Calambrone, per un totale di oltre 93mila metri quadrati di superficie. 

Cosa prevede l'appalto

Il servizio sarà attivo dal 21 maggio al 18 settembre. La gara d'appalto prevede per la ditta incaricata, oltre alla pulizia ordinaria degli arenili, alcuni interventi di pulizia straordinaria: uno ad inizio stagione per liberare la spiaggia da rifiuti e metariali portati dal mare durante l'inverno, e uno nei giorni a cavallo di ferragosto, in previsione di eventuali 'spiaggiate' o bivacchi notturni. Il capitolato prevede anche il montaggio di una rampa di accesso e del punto doccia alla spiaggia di piazza Sardegna, l'installazione di alcune bacheche (nelle spiagge di piazza Baleari, Piazza Gorgona, Piazza Sardegna e Foce dello scolmatore), la collocazione dei bidoncini per la raccolta differenziata e di dieci stazioncine ecologiche, il montaggio delle staccionate per la spiaggia per cani, e l'apposizione di 20 cartelli multilingue per illustrare l’ordinanza balneare.

Le spiagge 

Queste le 19 spiagge interessate dall'appalto: il tratto tra l'Incanto di Boccadarno ed il bagno Gorgona; la spiaggia di ghiaia a sud di piazza delle Baleari; la spiaggia di ghiaia a nord di piazza Gorgona; la spiaggia di ghiaia prospiciente piazza Gorgona; la spiaggia di ghiaia prospiciente piazza Sardegna; la spiaggia prospiciente piazza Sardegna; il tratto tra il ristorante Foresta ed il ristorante Roca de Mar; il tratto davanti al ristorante Roca de Mar ed il ristorante Barbarossa; la spiaggia tra C.I.F. di Pisa 1 (Colonia Regina Mundi) e l’Istituto Suore di Gesù Redentore; la spiaggia tra l’Istituto Suore di Gesù Redentore e la Stella Maris; la spiaggia tra l’Unione Italiana Ciechi e la Protezione Civile; la spiaggia tra Balfin e Il Paguro; la spiaggia tra Il Viciente ed il bagno ARCI Calambrone; l'area Ex Immobiliare Cecilia s.r.l.;  la spiaggia tra l'Immobiliare Pisa e Solaris; la spiaggia tra l’associazione Pro dipendenti Il Fabbricone e l’Ente S.Francesco Stimmatizzato; la spiaggia tra l’Ente S.Francesco Stimmatizzato e la Soc. Regina del Mare (Colonia Rosa Maltoni); la spiaggia tra il bagno La Rondine ed il Circolo Windsurf Calambrone; il tratto compreso tra il Circolo Windsurf Calambrone e la foce dello Scolmatore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litorale: quasi 50mila euro per la pulizia delle spiagge libere

PisaToday è in caricamento