rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Sesso con minori: giovane pisano arrestato dalla mobile della Questura

Un giovane pisano è finito in manette con l'accusa di aver adescato minorenni attraverso "WhatsApp", l'applicazione per cellulari di messaggistica istantanea. Poi li portava in una struttura sportiva

Uno dei genitori delle vittime ha dato l'allarme una volta controllato il telefono del figlio, su cui ha trovato contenuti sessuali espliciti. Il giovane pisano arrestato dalla Mobile usava la nota applicazione per cellulari "WhatsApp" per inviare i vari messaggi e contenuti multimediali osceni, adescando quindi le vittime e convincendole a seguirlo in una struttura sportiva da lui frequentata.

Il ragazzo sarebbe un giovane studente di San Giuliano di 21 anni, già coinvolto in un caso simile 2 anni fa.

Uno La squadra mobile della Questura ha arrestato un giovane pisano accusato di aver compiuto atti sessuali con minorenni. L’uomo adescava i minori utilizzando il sistema di messaggistica “WhatsApp” che consente oltre allo scambio di messaggi testuali anche di immagini, video e file audio. L’attività degli inquirenti è partita dalla denuncia dei genitori di uno dei minori coinvolti: avevano letto sul cellulare alcuni messaggi dal tenore scabroso e contenenti espliciti inviti al compimento di atti sessuali. L’uomo dopo aver adescato i minori, li attirava all’interno dello spogliatoio di una struttura sportiva da lui frequentata.

Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2014/07/12/adescava-minorenni-sul-web-arrestato/#.U8F1-i9E9Al
Copyright © gonews.it
La squadra mobile della Questura ha arrestato un giovane pisano accusato di aver compiuto atti sessuali con minorenni. L’uomo adescava i minori utilizzando il sistema di messaggistica “WhatsApp” che consente oltre allo scambio di messaggi testuali anche di immagini, video e file audio. L’attività degli inquirenti è partita dalla denuncia dei genitori di uno dei minori coinvolti: avevano letto sul cellulare alcuni messaggi dal tenore scabroso e contenenti espliciti inviti al compimento di atti sessuali. L’uomo dopo aver adescato i minori, li attirava all’interno dello spogliatoio di una struttura sportiva da lui frequentata.

Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2014/07/12/adescava-minorenni-sul-web-arrestato/#.U8F1-i9E9Al
Copyright © gonews.itvv
La squadra mobile della Questura ha arrestato un giovane pisano accusato di aver compiuto atti sessuali con minorenni. L’uomo adescava i minori utilizzando il sistema di messaggistica “WhatsApp” che consente oltre allo scambio di messaggi testuali anche di immagini, video e file audio. L’attività degli inquirenti è partita dalla denuncia dei genitori di uno dei minori coinvolti: avevano letto sul cellulare alcuni messaggi dal tenore scabroso e contenenti espliciti inviti al compimento di atti sessuali. L’uomo dopo aver adescato i minori, li attirava all’interno dello spogliatoio di una struttura sportiva da lui frequentata.

Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2014/07/12/adescava-minorenni-sul-web-arrestato/#.U8F1-i9E9Al
Copyright © gonews.it
La squadra mobile della Questura ha arrestato un giovane pisano accusato di aver compiuto atti sessuali con minorenni. L’uomo adescava i minori utilizzando il sistema di messaggistica “WhatsApp” che consente oltre allo scambio di messaggi testuali anche di immagini, video e file audio. L’attività degli inquirenti è partita dalla denuncia dei genitori di uno dei minori coinvolti: avevano letto sul cellulare alcuni messaggi dal tenore scabroso e contenenti espliciti inviti al compimento di atti sessuali. L’uomo dopo aver adescato i minori, li attirava all’interno dello spogliatoio di una struttura sportiva da lui frequentata.

Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2014/07/12/adescava-minorenni-sul-web-arrestato/#.U8F1-i9E9Al
Copyright © gonews.it
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesso con minori: giovane pisano arrestato dalla mobile della Questura

PisaToday è in caricamento