Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Via Cesare Battisti

Sesta Porta, sopralluogo di Comune e Pisamo: "A lavoro per il sottopasso"

Completati gli interventi per adeguare gli spogliatoi della Municipale che lunedì saranno di nuovo utilizzabili. L'edificio è stato inserito tra le strutture di competenza del Global Service cittadino per la manutenzione

Un momento del sopralluogo di questa mattina

"In un'opera così importante come la Sesta Porta è normale che possano sorgere dei problemi: l'importante è affrontarli e risolverli con serenità come abbiamo fatto anche in questo caso". Così il sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, al termine del sopralluogo effettuato questa mattina, venerdì 15 aprile, negli spogliatoi della Polizia Municipale. Insieme al primo cittadino c'erano anche l'assessore ai Lavori Pubblici, Andrea Serfogli, l'amministratore unico e il direttore di Pisamo, rispettivamente Fabrizio Cerri e Alessandro Fiorindi, e il comandante dei Vigili, Pietro Pescatore.  Lunedì, come già annunciato, i locali di via Battisti saranno di nuovo utilizzabili dagli agenti che potranno così tornare ad indossare le uniformi di servizio.

"I lavori effettuati - ha spiegato Fabrizio Cerri, amministratore unico di Pisamo - hanno risolto quelle che erano le problematiche individuate dalla Asl. Per rendere più sicuro e vivibile l'ambiente di lavoro sono stati realizzati inoltre anche altri interventi che non erano stati prescritti. Stiamo lavorando anche per risolvere le problematiche che riguardano il sottopasso che, comunque, è perfettamente agibile. Il sopralluogo dei Vigili del Fuoco non ha infatti portato a delle prescrizioni, ma solo ad una serie di indicazioni su cui comunque stiamo lavorando".

In base a queste raccomandazioni sono in fase di progettazione ed esecuzione i lavori per installare quattro sensori di rilevamento dell'ossido di carbonio e per l'apposizione di un'apposita segnaletica di divieto di sosta permanente in tutto il sottopasso. "Così - ha proseguito Filippeschi - potremo monitorare costantemente la situazione e valutare, eventualmente, ulteriori soluzioni. Stiamo anche pensando di proporre a Metropark (l'azienda che gestisce il parcheggio di via Quarantola, di proprietà delle Ferrovie, ndr) la possibilità di una gestione del parcheggio che veda impegnata anche Pisamo, in modo da armonizzare il servizio migliorando il sistema degli accessi. Infine - conclude Filippeschi - stiamo lavorando per trovare una soluzione al problema del parcheggio per i dipendenti vista la loro particolare condizione di operatori della sicurezza".

Soddisfatto anche il comandante della Polizia Municipale, Pietro Pescatore. "Tutte le prescrizioni - ha detto Pescatore - sono state rispettate e i lavori sono stati fatti in un arco di tempo piuttosto limitato". Nel dettaglio gli interventi hanno riguardato: il risanamento delle pareti degli spogliatoi, il potenziamento dell'impianto di areazione, la sistemazione dei piatti doccia con la manutenzione dei relativi impianti e delle cabine, il trattamento antiscivolo dei pavimenti, l'installazione di un cancello metallico a protezione dei locali dell'armeria. Sono inoltre stati settati gli orologi che regolano il funzionamento dell'acqua calda nei fine settimana ed è stata automatizzata l'apertura del cancello d'ingresso dell'autorimessa. L'edificio della Sesta Porta è infine stato inserito tra le strutture di competenza del Global Service cittadino per la manutenzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesta Porta, sopralluogo di Comune e Pisamo: "A lavoro per il sottopasso"

PisaToday è in caricamento