Cronaca

Settimana Oncologica, ricco il programma: "Di volontari c'è sempre bisogno"

E' l'appello lanciato dall'Aopi in occasione dell'ormai tradizionale appuntamento pisano. Grazie alla disponibilità dell'Aoup sarà possibile anche effettuare visite preventive per tumore prostatico, testicolare e perineo

Si comincia  il 10 aprile al Ristorante da 'Rino' con il torneo di Burraco organizzato insieme alla sezione 'Giagnoni' dei Veterani dello Sport (Unvs). E si finisce il 17 con la cena sociale dell’associazione. In mezzo sette giorni di appuntamenti e occasioni di riflessione, ma anche di musica e cultura di qualità. Con un unico filo conduttore: “Sensibilizzare cittadini e istituzioni su quanto è attivo nel campo del sostegno alle persone colpite da malattie neopolastiche e allargare e perfezionare l’azione del volontariato” come spiega il presidente dell’Aopi professor Pierantonio Macchia. E’ stato così durante tutte le precedenti venticinque edizioni della Settimana Oncologica, una delle più longeve iniziative di cultura e solidarietà promosse a Pisa. E lo stesso accadrà anche in occasione della 26esima. “Siamo grati all’Aopi non solo per quest’iniziativa, lunga sette giorni, ma per l’impegno e il lavoro, spesso oscuro ma fondamentale, che svolgono durante tutto il resto dell’anno” ha detto l’assessore Sandra Capuzzi, presidente della Società della Salute della Zona Pisana nel corso della conferenza stampa di presentazione cui sono intervenuti anche Piero Fedeli e la dottoressa Maria Giovanna Trivella dell’Associazione Oncologica. “Al riguardo - ha proseguito Capuzzi - faccio mio l’appello lanciato dall’associazione: chi avesse possibilità e desiderio di dedicare un po’ di tempo agli altri e alla condivisione, sappia che può trovare nell’Aopi non solo tanta generosità e solidarietà, ma anche competenza e preparazione. Di volontari c’è sempre bisogno”.

PROGRAMMA. Ricco, come ogni anno, il programma della Settimana Oncologica. Domenica 10 il torneo di burraco, martedi 12 (ore 16) nella sala conferenze della Banca di Pisa e Fornacette, in Lungarno Pacinotti, il seminario di riflessione su 'I momenti diversi del percorso terapeutico: come affrontarli?' su cui saranno chiamati a confrontarsi Paolo Monicelli e Paolo Stefani ('L’esperienza dei medici di famiglia'), Nadia Manzoni ('I diritti di pazienti e familiari') e Antonella Bertozzi e Silvia Veliani ('Un caso particolare, i tumori maschili'). Due appuntamenti, invece, il giorno successivo: alle 16.30 la saletta del centro senologico dell’Ospedale Santa Chiara ospiterà l’assemblea dei soci dell’associazione mentre alle 19, nella chiesa della Scuola Superiore Sant’Anna, si svolgerà in concerto del Florence Cello Ensemble, costituito dagli allievi della classe di violoncello del Conservatorio 'Cherubini' di Firenze. Giovedi 14 (ore 16) incontro di cinematerapia nella sala convegni della Sesta Porta di via Battisti, guidato dallo psicologo Gianluca Calvio con il film 'La famiglia Belier'.

Infine venerdi 15, alle 21.30 (auditorium Cnr dell’area di San Cataldo) il concerto del coro del Teatro dell’Alambicco e domenica 17 la cena sociale al ristorante “Da Rino”.

Non solo, durante la 'Settimana Oncologica' l’Unità Operativa di Andrologia dell’Ospedale di Pisa si è resa disponibile ad effettuare visite preventive per tumore prostatico, testicolare e perineo. Per appuntamenti telefonare allo 050.992789 dalle 10.30 alle 13. Le visite e le ecografie prenotate saranno effettuate nella settimana compresa fra l’11 e il 15 aprile.

Per informazioni sul programma e le iniziative della 'Settimana Oncologica', invece, è possibile consultare il sito dell’Aopi (www.comune.pisa.it/aopi) oppure contattare direttamente l’associazione (tel. 050.46217; mail aopitrivella@libero.it).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimana Oncologica, ricco il programma: "Di volontari c'è sempre bisogno"

PisaToday è in caricamento