Terricciola, vuole parlare con la ex: lei si rifiuta, lui sfonda la porta di casa

L'uomo già in passato era stato denunciato per le minacce e le angherie a cui aveva costretto la ex moglie, dalla quale è legalmente separato da tempo. La donna ha subito chiamato i Carabinieri che hanno arrestato il 40enne

Separato da tempo dalla moglie e colpito da un provvedimento di divieto di accesso e dimora nel comune di Terricciola. Nonostante questo però ieri un albanese quarantenne si è recato a casa della ex compagna, proprio nelle paese del vino, sfondando direttamente la porta dopo che la donna aveva rifiutato di incontrarlo. L'uomo chiedeva chiarimenti, la moglie invece ha chiamato i Carabinieri che hanno sorpreso l'uomo in casa. E' stato così arrestato in flagranza di reato di stalking e danneggiamento e ora si trova in carcere. Già in passato la donna lo aveva denunciato per le minacce e gli abusi subiti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento