Cronaca

Qualità dell'aria a Cascina: scatta l'ordinanza per ridurre le PM10

Negli ultimi sette giorni sono stati rilevati quattro superamenti del valore limite delle cosiddette 'polveri sottili'

E' in vigore fino a domani, martedì 8 gennaio, nel comune di Cascina l'ordinanza con la quale si vietano l'accensione di fuochi all'aperto e abbruciamenti di sfalci, potature, residui vegetali e con cui si invita a limitare l’utilizzo dei mezzi privati di trasporto, privilegiando l’uso dei mezzi pubblici o di altri mezzi di trasporto a basso impatto ambientale.

L'ordinanza è stata resa necessaria perché lo scorso 3 gennaio i controlli sulla qualità dell'aria hanno rilevato quattro superamenti del valore limite per la media giornaliera delle PM10 (le cosiddette 'polveri sottili') negli ultimi sette giorni.


"Per garantire la salute dei cittadini e evitare l’esposizione agli inquinanti delle fasce più sensibili della popolazione, è stata quindi emessa l'ordinanza con la quale si provvede a limitare le emissioni dalle principali fonti di inquinamento, considerato peraltro che permangono condizioni meteorologiche favorevoli alla formazione degli inquinanti nell’aria, condizioni che non si prevede possano mutare sostanzialmente a breve. L'ordinanza potrà quindi essere prorogata anche nei giorni successivi" sottolineano dal Comune di Cascina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qualità dell'aria a Cascina: scatta l'ordinanza per ridurre le PM10

PisaToday è in caricamento