Cronaca

Emergenza sfratti nel pisano, lettera al Prefetto: "Si sospendano le esecuzioni per almeno 3 mesi"

Alcuni consiglieri comunali di Pisa, San Giuliano Terme e Vecchiano hanno scritto una lettera al Prefetto per chiedere il provvedimento urgente in favore degli affittuari in difficoltà

Un passato presidio alla Prefettura

I consiglieri comunali di Una città in comune-Rifondazione Comunista di Pisa, Sinistra Italiana, Green Italia Possibile, L'altra San Giuliano e Rifondazione Comunista di Vecchiano hanno scritto nella giornata di ieri, 25 maggio, una lettera al Prefetto di Pisa affinché sospenda le procedure di sfratto per almeno tre mesi in tutta la provincia pisana.

La missiva è diretta anche ai sindaci ed agli assessori alle politiche abitative dei rispettivi comuni, "città riconosciute ad alta tensione abitativa" si legge nella comunicazione. Quindi si richiede un "urgente decreto di sospensione generalizzata dell'assistenza della forza pubblica per l'esecuzione degli sfratti, per i prossimi tre mesi, a fronte di una situazione sociale sempre più difficile a causa del perdurare di una sempre più pesante crisi economica che spinge alla morosità incolpevole decine e decine di famiglie e in attesa della pubblicazione del Bando Regionale per la morosità incolpevole e della pubblicazione delle graduatorie definitive dei Bandi ERP al fine di garantire il passaggio da casa a casa dei nuclei familiari sotto sfratto".

Questi i firmatari dell'appello:

Michele Antognoli, consigliere comunale San Giuliano Terme
Francesco Auletta, consigliere comunale Pisa
Lara Biondi, consigliera comunale Vecchiano
Luca Barbuti, consigliere comunale San Giuliano Terme
Simonetta Ghezzani, consigliera comunale Pisa
Stefano Landucci, consigliere comunale Pisa
Emiliano Niccolini, consigliere comunale Pisa
Marco Ricci, consigliere comunale Pisa

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza sfratti nel pisano, lettera al Prefetto: "Si sospendano le esecuzioni per almeno 3 mesi"

PisaToday è in caricamento