Cronaca

Prostituzione: scoperta banda che gestiva incontri attraverso internet

Maxi operazione dei Carabinieri di Pisa che, dopo un anno di indagini, hanno scoperto il clan che utilizzava il web ed una fitta rete di utenze telefoniche per fissare gli appuntamenti a scopo sessuale. Per sei persone è scattato l'obbligo di permanenza in casa nelle ore notturne

Operazione antiprostituzione dei Carabinieri del nucleo investigativo di Pisa che hanno sgominato una banda di italiani e sudamericani che sfruttava la prostituzione utilizzando il web per organizzare gli incontri, che avvenivano in appartamenti di Pisa, Altopascio e Bari.

Un anno di indagini, poi alla fine per sei persone, due uomini e quattro donne, è scattato l'obbligo di dimora con permanenza in casa dalle 20 alle 9 del mattino.
Le investigazioni, avviate nell'agosto scorso, hanno preso spunto da verifiche effettuate su alcuni annunci apparsi su siti, nei quali si offrivano prestazioni sessuali a pagamento con giovani donne sudamericane. Dall'analisi delle utenze telefoniche pubblicizzate è emerso un collegamento ad altre utenze in uso agli indagati. Le ragazze sudamericane venivano reclutate in Brasile, Ecuador e Repubblica Dominicana.

Le prestazioni sessuali partivano da un minimo di 100 euro e le donne erano obbligate a seguire il tariffario prestabilito.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione: scoperta banda che gestiva incontri attraverso internet

PisaToday è in caricamento