Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Golena d'Arno, sgomberato accampamento abusivo: un arresto

Quindici le persone allontanate. Una di esse è stata arrestata per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Ferito un vigile urbano. Nella zona verranno rimosse baracche e rifiuti

Prosegue la lotta agli insediamenti abusivi. Oggi, mercoledì 20 aprile, un'operazione congiunta delle forze dell’ordine ha portato alla rimozione di un accampamento in Golena D’Arno, al confine tra Pisa e San Giuliano Terme, dietro l’Ospedale di Cisanello.
Sul posto circa 30 agenti tra Polizia Municipale di Pisa, Polizia di Stato e Polizia Municipale di San Giuliano Terme. Sono 15 le persone rom rumene che sono state fatte allontanare.

Durante le operazioni uno degli occupanti abusivi, pregiudicato, è stato arrestato per minacce a un responsabile di pubblico servizio e per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. E' rimasto infatti ferito il vicecomandante della Polizia Municipale Paolo Migliorini.
Giovedì il processo per direttissima.

Lo sgombero fa seguito a quello effettuato a febbraio. I mezzi di Avr rimuoveranno baracche e rifiuti. I lavori procederanno almeno per l'intera giornata, fino alla completa rimozione dei materiali.

"Solidarietà e stima ai dipendenti del Comune, agli operatori della Polizia Municipale e delle forze dell'ordine - afferma il sindaco Marco Filippeschi, commentando le violenze e le minacce avvenute durante lo sgombero - i cittadini sono grati dell'impegno che si vede e dà risultati. Andiamo avanti con rigore, professionalità e sensibilità, per garantire le regole, che devono valere per tutti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Golena d'Arno, sgomberato accampamento abusivo: un arresto

PisaToday è in caricamento