Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Porta a Mare / Via di Viaccia

Sgombero accampamento via di Viaccia, il CTP 2: "Pronta risposta delle forze dell'ordine"

La presidente del Consiglio Territoriale di Partecipazione Benedetta Di Gaddo, a nome dello stesso Ctp, ringrazia le forze dell'ordine per l'operazione di mercoledì. Nell'area del campo erano stati ritrovati numerosi oggetti rubati a La Vettola

Un momento dello sgombero in via di Viaccia

Un ringraziamento da parte del Consiglio Territoriale di Partecipazione n.2 alle forze dell'ordine (Carabinieri, Polizia di Stato e Polizia Municipale) che mercoledì mattina hanno sgomberato l'accampamento abusivo in via di Viaccia, nel quartiere di Porta a Mare, proprio sotto il cavalcavia dell'autostrada. Nell'area, in cui una quarantina di nomadi vivevano, sono stati ritrovati dai Carabinieri numerosi oggetti rubati in case e giardini del quartiere de La Vettola, al centro da un paio di mesi di una escalation di colpi. Proprio la presidente del CTP 2 Benedetta Di Gaddo, anche lei vittima di furto, aveva denunciato su PisaToday la situazione, facendosi portavoce delle paure dei cittadini e chiedendo maggiori controlli nella zona.

"Il CTP n.2 - si legge in un comunicato firmato dalla presidente Di Gaddo - esprime il proprio plauso a tutte le forze dell’ordine che, in questi giorni, hanno dimostrato di non voler lasciare nel vuoto le numerose istanze, avanzate dalla cittadinanza, volte ad ottenere una maggior attenzione soprattutto per i quartieri più periferici, quali quelli di competenza di questo Consiglio. Lo sgombero del campo abusivo di via di Viaccia costituisce una pronta risposta alle richieste di sicurezza, rivolte con forza dalle istituzioni presenti sul territorio, a seguito di una serie di furti posti in essere, con precisa sistematicità, nei quartieri di San Piero a Grado, la Vettola e Porta a Mare".

"La notizia dell’intervento su via di Viaccia, da leggersi in combinato disposto con il blitz dei Carabinieri avvenuto, nella medesima strada, dieci giorni fa (e che ha consentito di rinvenire parte della refurtiva) - prosegue Di Gaddo - mostra la fattiva volontà di mettere in campo una chiara organizzazione sinergica di tutte le forze pubbliche, finalizzata a garantire una tutela general preventiva, che possa dissuadere eventuali malintenzionati dal mettere in atto comportamenti illeciti e deplorevoli, tali da minare la tranquillità della popolazione residente".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgombero accampamento via di Viaccia, il CTP 2: "Pronta risposta delle forze dell'ordine"

PisaToday è in caricamento