Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca San Piero a Grado / Via Aurelia Sud

San Piero a Grado, sgomberato casolare: era occupato abusivamente da un anno

Dal febbraio 2013 vi avevano trovato riparo numerose persone senza fissa dimora, molte delle quali con precedenti per furto. Allontanate anche due ragazze che utilizzavano l'edificio per la loro attività di prostituzione

Sgomberato ieri mattina un casolare di proprietà privata situato a ridosso della SS 1 Aurelia Sud nella frazione di San Piero a Grado. L'operazione è stata condotta dai Carabinieri della Stazione di San Piero a Grado, in collaborazione con gli agenti della Polizia Municipale e della Questura di Pisa, dando così esecuzione a un Decreto di Sequestro Preventivo e contestuale sgombero emesso dal Tribunale di Pisa su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Nel casolare avevano abusivamente trovato sistemazione dal febbraio del 2013 numerosi cittadini rumeni senza fissa dimora, che si sono alternati nel corso del tempo con altri connazionali. Nel corso degli innumerevoli controlli dei Carabinieri, molti di loro erano risultati gravati da precedenti per reati contro il patrimonio. Nell’aprile del 2013 scatta la denuncia all’Autorità Giudiziaria di dieci persone per occupazione e invasione di terreni e edifici. Nel febbraio 2014 l’A.G. ha emesso il provvedimento di sequestro con contestuale sgombero eseguito appunto dalle forze dell'ordine.

Nel corso delle operazioni altre dieci persone diverse da quelle denunciate nel mese di aprile 2013 sono state identificate e denunciate per gli stessi reati. Per due di loro è scattato il provvedimento di allontanamento da Pisa a mezzo di Foglio di Via Obbligatorio emesso d’intesa con la Questura di Pisa. Uno dei dieci, inoltre, è stato deferito all’A.G. per il nuovo reato di combustione illecita di rifiuti, introdotto recentemente Sequestro casolare san piero a grado-3per far fronte all’emergenza rifiuti in Campania, poiché sorpreso mentre incendiava la vecchia autovettura di proprietà, non più funzionante, per venderne successivamente la carcassa.

Tra le persone identificate e allontanate anche due giovani ragazze dedite alla prostituzione sulla SS 1 Aurelia, ma che utilizzavano anche i locali del casolare per gli incontri con i clienti.

Le operazioni si sono svolte regolarmente senza incidenti e hanno permesso di bonificare un’area che aveva raggiunto estremi livello di degrado.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Piero a Grado, sgomberato casolare: era occupato abusivamente da un anno

PisaToday è in caricamento