Centro storico, 11 telecamere a presidio del quartiere di Porta Fiorentina

Gli strumenti di controllo e contrasto della microcriminalità sono già in funzione. Soddisfazione da parte dell'amministrazione: "In due anni attivate 42 telecamere nel centro storico. Adesso le periferie"

Aumenta il controllo della sicurezza e si inasprisce l'azione di contrasto alla criminalità nel centro storico della città. Oggi, martedì 13 ottobre, il sindaco Michele Conti e l'assessore alla Sicurezza Giovanna Bonanno, sono state presentate le 11 nuove telecamere che monitoreranno la zona circoscritta dal quartiere di Porta Fiorentina: da via Cattaneo a via Croce, transitando per Lugarno Guadalongo fino a Piazza Guerrazzi, gli 'occhi' saranno puntati sulle strade giorno e notte. 

Le immagini, come illustrato dall'ingegner Luca Padroni, responsabile dell'Ufficio di Protezione civile del Comune e responsabile del progetto, "sono elaborate da strumenti di ultimissima generazione con una sensibilità che garantisce nitidezza e precisione anche di notte. Il circuito è collegato da un sistema in fibra ottica che convoglia il materiale video nelle sale operative della Polizia Municipale, del 112 e del 113. In questo modo anche i tempi di risposta delle Forze dell'ordine sarà sensibilmente accorciato".

"Prosegue la nostra opera di messa in sicurezza della città - commenta Michele Conti - abbiamo la convinzione che la videosorveglianza costituisca uno strumento di prevenzione e di contrasto efficace alle attività illegali e criminali, sia come strumento di indagine, che come elemento che agisce da deterrente". L'assessore Bonanno aggiunge: "Dal nostro insediamento, nell’arco di circa due anni, abbiamo posizionato 42 nuove telecamere, arrivando a un totale di 137 apparecchi, mentre nei precedenti 10 anni, dal 2008 al 2018, ne erano state installate circa 90. Ma non ci fermiamo qui: sono già in programma interventi per implementare le telecamere in centro storico e nelle periferie, partendo dal Cep, per poi proseguire in altri quartieri, espandendo il più possibile la rete di videosorveglianza a maggior tutela della sicurezza di tutti i cittadini".

"Siamo estremamente soddisfatti di questa installazione - è il commento di Niko Pasculli in rappresentanza del Comitato di quartiere Porta Fiorentina - sia in qualità di Comitato che come componenti del Gruppo Sguardo di Vicinato, in collaborazione con le Forze dell'ordine, già nel 2015 avevamo presentato una richiesta formale alla Giunta allora in carica". "Purtroppo - prosegue Pasculli - le risposte sono sempre state negative e la sicurezza del quartiere è andata peggiorando. Dal 2018 invece abbiamo notato la volontà di porre rimedio. La microcriminalità, fatta di furti e spaccio, sta gradualmente calando nella zona: un grosso plauso va all'attività svolta dalle Forze dell'ordine, che nonostante organici risicati fanno il possibile per la sicurezza di residenti e lavoratori del quartiere".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' in corso di ultimazione il collaudo di ulteriori 4 telecamere a Porta a Lucca e 6 a Porta a Mare. Complessivamente i 21 strumenti di videosorveglianza vanno ad aggiungersi ai 13 precedentemente installati nel quartiere di San Martino a maggio 2019, alle 2 postazioni per ampliare la videosorveglianza in zona Stazione in via Puccini e via Mascagni del maggio 2019, alla telecamera aggiunta in zona Duomo (via Roma) a novembre 2019, alle 4 postazioni nuove a Putignano installate ad agosto 2019 e alla telecamera al parcheggio di via Pietrasantina (in aggiunta alle 12 installate dal gestore del parcheggio) ad aprile 2020, per un totale di 42 telecamere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento