Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Sicurezza a Pisa, Salvini (Lega Nord) sui dati del procuratore Crini

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

“I dati citati dal Procuratore pisano Alessandro Crini - afferma Roberto Salvini, consigliere regionale della Lega Nord - testimoniano, se ancora ce ne fosse bisogno, di come l’allarme sicurezza nella città di Pisa esista e non debba essere minimizzato e fronteggiato adeguatamente”.  “Oltre 650 arresti in un triennio, specialmente nell’ambito dello spaccio della droga - prosegue il consigliere - rilevano, a nostro avviso, come l’emergenza non sia “piccola” come riferisce il Procuratore, ma di dimensioni molto rilevant i(sono anni che denunciamo il rafforzarsi di una vasta microcriminalità, fatta di scippi, furti, vendita di merce illegale, danneggiamenti del bene pubblico, prostituzione etc..) se tali fermi, doppiano quelli effettuati a Pistoia e Prato ed equivalgono a quelli compiuti nelle province di Arezzo, Siena e Grosseto nel loro complesso”.
“Lo stesso Crini - precisa l’esponente leghista - afferma di non essere lui la persona maggiormente indicata a dire se occorra un incremento delle Forze dell’Ordine sul territorio; lui, forse no, ma invece noi pensiamo che sia assolutamente doveroso ed urgente, aumentare la presenza di Polizia e Carabinieri (magari anche dell’Esercito, il che non guasterebbe) prima che la situazione, già drammatica in città, degeneri del tutto! Cosa ne pensano, i pisani?”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza a Pisa, Salvini (Lega Nord) sui dati del procuratore Crini

PisaToday è in caricamento