Corte Sanac: messa in sicurezza ex Vitarelli e telecamere

Nei giorni scorsi due negozi dell'area sono stati colpiti da malviventi. Istituzioni impegnate per migliorare la situazione

"L'attenzione e le notizie che gli assessori alla Sicurezza e al Commercio, rispettivamente Giovanna Bonanno e Paolo Pesciatini, hanno portato questa mattina, nel corso dell'incontro con alcuni imprenditori e professionisti della Galleria Sanac, ci fa ben sperare". A parlare è ConfcommercioPisa, per bocca del suo coordinatore sindacale Alessio Giovarruscio: “Ci sentiamo di ringraziare l'assessore Bonanno perché ci ha garantito una maggiore presenza e più controlli per questa zona, facendosi portatrice di questa esigenza, alla luce degli ultimi furti, presso lo stesso Tavolo per la Sicurezza che si è svolto ieri. L'assessore Bonanno ha garantito che l'ordinanza di messa in sicurezza dello stabile ex Vitarelli di qualche tempo fa sarà portata fino in fondo e fatta applicare alla proprietà di quello stabile sito in prossimità di Corte Sanac e come sappiamo tutti molto bene, rifugio per sbandati di ogni tipo. Oltre a questo, si aggiunga l'attivazione di sei nuove telecamere per il controllo della zona”.
Un impegno del Comune che trova riscontro anche presso le forze dell'ordine: “Il nostro ringraziamento va anche al prefetto e al questore - aggiunge Giovarruscio - che proprio in sede di Tavolo della Sicurezza hanno stabilito maggiori controlli per il centro storico, insieme ad un piano dettagliato di monitoraggio che sarà valutato e condiviso, nei prossimi giorni, con le associazioni di categoria”.
Proprio questa mattina la Polizia di Stato ha effettuato un blitz nell'area ex Vitarelli allontanando circa 30 persone che bivaccavano tra degrado e rifiuti.
“I problemi ci sono e non possiamo nasconderli, ma è anche vero che l'impegno delle istituzioni, Comune, Prefettura, Questura, è fuori discussione, e noi come Confcommercio, così come gli stessi imprenditori che rappresentiamo, siamo a disposizione per fare la nostra parte e migliorare la sicurezza in Galleria Sanac e nel resto della città” conclude Giovarruscio.

"Siamo consapevoli delle difficoltà che vive questa zona della città ed è anche per questo che ho previsto controlli più frequenti e puntali da parte della Polizia Municipale, anche in collaborazione con le altre forze dell’ordine, nell’area della Corte Sanac - conferma l'assessore alla Sicurezza Giovanna Bonanno - un primo risultato lo abbiamo ottenuto sgomberando da alcuni immobili persone che le occupavano abusivamente. Il passo successivo è pretendere la messa in sicurezza dell’immobile da parte della proprietà e valutare la richiesta dei commercianti della riapertura della viabilità di accesso della corte, oggi chiusa con dissuasori, per far sì che anche il transito di persone crei deterrente per criminali e sbandati. Un incontro molto partecipato e costruttivo quello di oggi conclusosi con un’importante disponibilità a collaborare da parte degli esercenti nel creare un’azione sinergica con l’amministrazione comunale per implementare a loro volta le telecamere di sorveglianza e l’illuminazione dell’area privata".
"Accanto alle soluzioni individuate per garantire la sicurezza della zona - aggiunge l’assessore Paolo Pesciatini - voglio sottolineare anche la disponibilità degli imprenditori presenti a fare la loro parte, offrendo un ragguardevole contributo di idee e di iniziative, che gli stessi hanno rappresentato durante l’incontro, per far sì che la corte Sanac si animi di famiglie e di persone che vogliano passare una giornata serena e tranquilla".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Adesso non è più il tempo della solidarietà e delle visite di cortesia ai colleghi vittime quotidiane di furti e spaccate. Occorre uno scatto decisivo in avanti nel presidio del territorio per prevenire i reati. E poi, dopo, pensare anche alla certezza della pena che purtroppo non è garantita consentendo ad esempio a chi commette un furto di essere comunque fuori dal carcere in 24 ore”. E’ il presidente area pisana di Confesercenti Toscana Nord Luigi Micheletti ad intervenire sul tema sicurezza dopo la serie di furti e spaccate, per riferire del colloquio avuto con il viceprefetto dott. Nicola De Stefano. “La notizia più importante è che al tavolo sulla sicurezza che si terrà la prossima settimana saranno chiamate e ascoltate anche le associazioni di categoria - dice ancora Micheletti - di questo ringraziamo la Prefettura, ed in particolare il dottor De Stefano, per averci risposto in maniera così tempestiva. La partecipazione al tavolo della sicurezza è una richiesta formulata ormai svariate volte perché nostro obiettivo e farlo diventare uno strumento fisso e operativo e soprattutto con la presenza delle associazioni di categoria come parte attiva della risoluzione dei problemi; per questo speriamo sia l’inizio di una nuova gestione dell’emergenza sicurezza in città. Ovvio - conclude il presidente area pisana di Confesercenti Toscana Nord - che ai discorsi di principio devono adesso seguire i fatti. In tal senso abbiamo avuto garanzia di una intensificazione della presenza di forze dell’ordine la notte dalle 2 alle 6 e una più incisiva azione rivolta all’espulsione dei soggetti più pericolosi che si sono già macchiati di reati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Covid in classe: cinque nuovi casi nelle scuole di Pisa

  • Caccia al cinghiale estesa oltre i confini ordinari

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Mareggiata a Marina di Pisa: allagamenti e pietre sul lungomare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento