Cronaca

Sicurezza, furti e scarcerazioni: "Stato impotente contro la micro-criminalità"

Presa di posizione della Confesercenti Pisa dopo il caso della turista russa aggredita. Annunciata una mobilitazione dell'associazione

"La notizia della certa e rapida scarcerazione della 19enne che ha aggredito una turista russa alla stazione nei giorni scorsi è l'emblema dell'impotenza dello Stato nei confronti della micro-criminalità". A commentare l'episodio è Antonio Veronese, presidente Confesercenti area pisana, che aggiunge: "le norme procedurali su arresti e detenzioni per alcune categorie di reati sono tali per cui uno Stato autolesionista finisce per favorire, con le pieghe esistenti tra le normative, bande sicuramente organizzate e gestite da altri soggetti, che approfittano di situazioni di circostanza legate alla minore età o, come in questo caso, a una gravidanza, per delinquere con la certezza dell'impunità, e di poter tornare in pista nell'arco di poco tempo, se colte in flagranza di reato".

Continua Veronese: "Questo è un fenomeno che deve essere arginato, perché queste scarcerazioni sviliscono il lavoro svolto dalle Forze dell'Ordine e contribuiscono all'insicurezza generale dell'area e a minare la sensibilità civica degli imprenditori e dei cittadini, che talvolta rinunciano a denunciare per il rischio di potenziali ritorsioni e di ritrovare davanti alla propria attività i soliti noti".

Farà pressione la Confesercenti: "Sotto questo aspetto - conclude Veronese - siamo già in contatto con i nostri massimi vertici nazionali per incontrare il Ministro degli Interni, valutando anche le forme dimostrative necessarie per la tutela degli imprenditori, del personale dipendente, dei clienti delle attività commerciali e dei turisti che visitano il nostro paese. Non dimentichiamo che i turisti stranieri, e le loro esperienze da noi, sono il primo veicolo promozionale all'estero per il nostro paese".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, furti e scarcerazioni: "Stato impotente contro la micro-criminalità"

PisaToday è in caricamento