Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Sicurezza sui luoghi di lavoro, difficile adeguarsi alle normative: colpa della crisi

Nel corso di una tavola rotonda promossa da Confcommercio Pisa, si è parlato di sicurezza sul lavoro. Il direttore Pieragnoli: "Come associazione siamo in prima linea in tema di sicurezza; abbiamo costituito un sindacato specifico"

Ci sono molte ragioni, economiche, normative, etiche per lavorare in sicurezza. Un tema sempre d'attualità, suscettibile di aggiornamenti e di formazione continua per imprenditori, professionisti, partite iva. Del tema se n'è parlato in una tavola rotonda promossa e organizzata da Confcommercio Pisa. Relatori d'eccezione la direttrice del Diparitmento di Prevenzione Usl 5 Maria Lemmi, il direttore dell'Inail Giovanni Lorenzini, il comandante dei Vigili del Fuoco Marco Frezza. In apertura, a lanciare il tema della sicurezza come una reale opportunità per imprese e lavoratori, è stato David Lattanzi, presidente di Imprese per la Protezione e Prevenzione delle Pmi: “Lavorare in sicurezza non è solo un diritto di imprenditori e lavoratori, ma se fatto con convinzione rappresenta una reale opportunità di crescita per ottimizzare e migliorare i processi aziendali. Ringrazio le istituzioni oggi rappresentate, che sanciscono di fatto una collaborazione tra il nostro sindacato, i tecnici e le autorità di controllo in materia”.

Dal suo fronte, Maria Lemmi della Usl 5 ha riconosciuto che “la crisi economica acuisce le difficoltà degli imprenditori ad investire e ad adeguarsi alle normative sulla sicurezza, mentre il comandante dei Vigili del Fuoco Marco Frezza ha evidenziato la necessità di adeguamenti anti-incendio con particolare attenzione per alberghi, campeggi e palestre”. Particolarmente interessante l'invito proveniente dal direttore dell'Inps Giovanni Lorenzini, che ha tenuto a sottolineare come “per le aziende in regola con gli adempimenti sulla sicurezza sono previste alcune agevolazioni fiscali sul pagamento dei contributi”. I tecnici presenti Andrea Eccher, Roberto Marianelli, Giovanni Baraglia e Carlo Porcaro d'Ambrosio hanno affrontato alcuni dei temi più rilevanti: l'importanza della prevenzione anti-incendio; la sicurezza come costo o come investimento; gli aspetti giuridici della sicurezza nei luoghi di lavoro.

A conclusione, è intervenuto il direttore di Confcommercio Pisa Federico Pieragnoli: “Come associazione siamo in prima linea in tema di sicurezza; abbiamo costituito un sindacato specifico; abbiamo una squadra di professionisti in grado di fornire una consulenza ai massimi livelli; organizziamo per imprenditori e dipendenti, corsi di formazione 365 giorni l'anno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza sui luoghi di lavoro, difficile adeguarsi alle normative: colpa della crisi

PisaToday è in caricamento