Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Tirrenia / Viale del Tirreno

Litorale, un occhio di riguardo alla sicurezza: potenziati i servizi di vigilanza

Lotta al commercio abusivo e a qualsiasi forma di disturbo della quiete pubblica e di degrado. Maggiori servizi di vigilanza e soccorso durante il periodo estivo, grazie alla sottoscrizione di convenzioni tematiche tra Prefettura e Comando provinciale dei Vigili del Fuoco

Riunione sul litorale pisano per il Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica. I vari componenti si sono infatti incontrati presso l’Aula Magna della Biblioteca dell’Istituto Comprensivo 'Niccolò Pisano' a Marina di Pisa.

In apertura della riunione il prefetto Francesco Tagliente ha confermato che il presidio dell’Arma dei Carabinieri resterà a Tirrenia. Negli ultimi giorni sono state infatti superate alcune difficoltà amministrative ed è stato firmato il contratto per la nuova sede in via Pisorno, dove a breve si potrà trasferire la Stazione.

Il prefetto ha poi premesso che, con l’approssimarsi della stagione estiva, si ripropone il problema della sicurezza lungo il litorale pisano, nel tratto da Tirrenia a Marina di Vecchiano, per il quale si rende necessario effettuare una tempestiva e puntuale pianificazione delle misure a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, necessarie per un prevedibile ed auspicabile massiccio flusso turistico nelle località interessate.

Al riguardo ha precisato che la richiesta di tenere la riunione del Comitato a Marina di Pisa era giunta dal vicesindaco di Pisa Paolo Ghezzi, con delega al litorale pisano, aggiungendo che, in quest’ultimo periodo, sono pervenute ulteriori richieste di incontro anche da parte delle Associazioni di categoria, oltre ad alcune segnalazioni di disagio dai residenti del litorale.

Il vicesindaco Paolo Ghezzi ha sottolineato la necessità di fornire una adeguata risposta alle aspettative della comunità, anche con la rimodulazione dei servizi di prevenzione e repressione già in atto, con azioni mirate a contrastare ogni forma di illegalità diffusa, con particolare riguardo ai reati predatori come i furti in appartamento. Nel mese di aprile ha inoltre effettuato personalmente una serie di sopralluoghi sul litorale con tutte le Aziende che erogano servizi per attuare una serie di azioni antidegrado. L’occasione è stata utile anche per annunciare "la riproposizione del protocollo di sorveglianza degli anni passati attivo dal 15 giugno al 15 settembre sulle spiagge di ghiaia e nel tratto di mare compreso fra Boccadarno e il bagno Marco Paolo - ha proseguito Ghezzi - la proposta è attualmente al vaglio della Capitaneria di Porto che, come ogni anno, dovrà dare il suo via libera". Per quanto riguarda, invece, il contrasto dell’abusivismo commerciale e anche gli interventi volti a prevenire comportamenti giovanili devianti e illegali, il vicesindaco ha rinnovato "la disponibilità dell’amministrazione comunale a promuovere una campagna informativa e di sensibilizzazione insieme alle altre istituzioni cittadine e con la collaborazione delle associazioni del commercio".

Il prefetto ha richiamato quindi l’attenzione sull’importanza di predisporre ogni misura idonea a garantire la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica ed a prevenire ogni possibile turbativa, sia incrementando la visibilità delle Forze di Polizia, per una maggiore percezione di sicurezza, che coinvolgendo tutte le maglie della rete della sicurezza.

A conclusione della riunione, in particolare, il prefetto ha condiviso con le Forze di Polizia la necessità di intensificare le misure per il controllo della mobilità e della sicurezza stradale, il contrasto dell’abusivismo commerciale e l’effettuazione di verifiche amministrative, anche in relazione all’organizzazione di intrattenimenti non autorizzati, oltre a quelle finalizzate al contrasto dei reati di criminalità diffusa, spaccio e di ogni forma intollerante di vandalismo e di disturbo della quiete pubblica, con particolare attenzione all’area di Tirrenia e di Marina di Pisa.

Ha condiviso anche la necessità che vengano disposti specifici servizi di vigilanza estiva, che saranno intensificati nelle giornate notoriamente più critiche anche con l’eventuale utilizzazione di ulteriore personale a supporto.
Ha reso noto inoltre che, al fine di elevare gli standard di sicurezza a garanzia di una maggiore efficacia delle attività di prevenzione, saranno potenziati i servizi di vigilanza e soccorso durante il periodo estivo, grazie alla sottoscrizione di convenzioni tematiche tra Prefettura e Comando provinciale dei Vigili del Fuoco con i Comuni di Pisa e di Vecchiano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litorale, un occhio di riguardo alla sicurezza: potenziati i servizi di vigilanza

PisaToday è in caricamento