Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Sicurezza a Pisa: il punto nell'incontro del Comitato di ordine pubblico

Venerdì durante la riunione del Comitato è stata nuovamente affrontata la questione della criminalità crescente in città, dopo gli ultimi terribili episodi che non fanno dormire sonni tranquilli agli abitanti

Si è svolto ieri l'annunciato incontro del Comitato d'ordine pubblico per la sicurezza, che lo stesso sindaco Marco Filippeschi aveva convocato dopo gli ultimi episodi di violenza e criminalità che hanno colpito Pisa, con una crescente proccupazione espressa da molti cittadini.
Ai microfoni dell'emittente televisiva 50 Canale il primo cittadino ha illustrato la discussione affrontata durante la riunione. "Ho denunciato, al di là dell'impegno encomiabile delle forze dell'ordine, una carenza nel controllo del territorio derivata anche dalla mancanza di risposte sugli organici insufficienti. Il Prefetto si è detto d'accordo a reiterare la richiesta di maggior organici.Tutti hanno concordato a intensificare i controlli grazie anche all'operare in comune delle varie forze dell'ordine. Naturalmente delle decisioni sul piano operativo non spetta a me riferire. Devono parlare i fatti".


Accanto al tema dell'ordine pubblico il Comitato ha anche affrontato la questione del rumore, una piaga che affligge la città soprattutto nei mesi caldi quando molti locali collocano tavolini all'aperto e molti clienti se ne stanno in mezzo alla strada con un drink in mano. "Ho annunciato su questo la decisione di convocare la Conferenza dei Servizi con Arpat, USL e Prefettura - ha sottolineato Filippeschi - tutti si sono resi disponibili ad un impegno a rafforzare i controlli dentro e fuori gli esercizi commerciali, anche in orario notturno. Con la consapevolezza che questo ultimo tema rientra nelle cattive abitudini, quelle che però possono fare da anticamera a comportamenti delinquenziali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza a Pisa: il punto nell'incontro del Comitato di ordine pubblico

PisaToday è in caricamento