Cronaca

Pontedera, il punto sulla sicurezza: Polizia Locale contro lo spaccio, l'Esercito resta

Nel corso dell'incontro tra il sindaco e il questore è stato tracciato un bilancio sull'attività, affermando la volontà di proseguire nella strada intrapresa

Incontro venerdì mattina, 15 luglio, nel palazzo comunale di Pontedera, tra il questore di Pisa Alberto Francini e il sindaco pontederese Simone Millozzi, alla presenza delle forze di polizia cittadine, per fare il punto sulla sicurezza in città.

Il primo pensiero del tavolo di lavoro è stato di commossa vicinanza al popolo francese per il barbaro attentato terroristico avvenuto a Nizza in cui hanno perso la vita più di ottanta persone.
Dall'incontro è stata riaffermata la disponibilità e la volontà di proseguire nel lavoro intrapreso per una programmazione puntuale ed accurata che eviti le disfunzioni legate a carenze contingenti di personale, in principal modo per quanto riguarda la vigilanza del territorio in orario notturno; allo scopo vi è stata condivisione ed apprezzamento per il meccanismo di coinvolgimento ancor più coordinato di tutte le forze di polizia operanti in città grazie ad una calendarizzazione precisa di uomini e mezzi a disposizione.

Il questore ha ribadito il proprio impegno a rinnovare al Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica la necessità di ricevere mandato per proseguire nella pianificazione operativa avviata.
In riferimento alla vigilanza in orario diurno il Questore ha confermato la presenza del reparto prevenzione crimine ed ha apprezzato i positivi risultati ottenuti dall'iniziativa intrapresa dal Comune con le associazioni locali per l'operato dei volontari in stretta sinergia e sotto il diretto coordinamento delle forze di polizia.
Il Questore ha confermato il proprio impegno affinché il personale in dotazione al progetto 'Strade sicure' continui a presidiare il territorio di Pontedera fino al termine del proprio mandato.

Per quanto riguarda in particolare le criticità legate ad alcune zone interessate da fenomeni di spaccio di sostanze stupefacenti è stato convenuto che il corpo della Polizia Locale, in accordo con altre Polizie Municipali, supporterà la normale attività di prevenzione e repressione anche con l'ausilio di cani antidroga nei limiti delle disponibilità.

Al termine dell'incontro il questore Francini ha inoltre apprezzato il lavoro ed il coinvolgimento del Tavolo comunale della sicurezza presieduto dal sindaco a cui partecipano tutti i gruppi consiliari rimarcando come su un tema così delicato sia fondamentale veicolare l'impegno di tutti, ciascuno per il proprio ruolo, verso lo stesso obiettivo di servizio alla cittadinanza.
Benchè il sindaco abbia annunciato che ci sarà un'occasione istituzionale dedicata ad informare i cittadini e gli organi di informazione, i presenti hanno colto questa prima occasione per salutare ed augurare buon lavoro al nuovo capitano della Guardia di Finanza Alessandro Limpido.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera, il punto sulla sicurezza: Polizia Locale contro lo spaccio, l'Esercito resta

PisaToday è in caricamento