rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Le Piagge / Via di Nudo

Sicurezza stradale, Una città in Comune: "Asilo San Biagio vittima dell'immobilismo della Giunta"

Presidio del gruppo consiliare nella giornata di sabato 23 ottobre davanti all'istituto per tenere alta l'attenzione sul tema

"Fin dallo scorso anno scolastico abbiamo ricevuto, da parte di genitori di bambine e bambini frequentanti il Nido comunale San Biagio in via Di Nudo, segnalazioni riguardanti situazioni di pericolo per le famiglie in entrata ed uscita dalla struttura, dovute all'elevata velocità delle auto di passaggio, e le abbiamo sottoposte all'amministrazione comunale": esordisce così la denuncia del gruppo consiliare Una Città in Comune nei confronti di Palazzo Gambacorti riguardo alla gestione della sicurezza stradale nei pressi dell'istituto comunale.

"Nel Consiglio comunale dello scorso 31 agosto, l'assessore Dringoli, rispondendo ad una nostra interpellanza, aveva affermato che il Comune avrebbe provveduto alla realizzazione di un attraversamento pedonale rialzato e di un segnalatore luminoso della presenza di una scuola, oltre che al rifacimento della segnaletica orizzontale" spiega ancora la nota del gruppo consiliare. "Aveva sostenuto che l'intervento non era stato ancora eseguito, a causa della mancanza di risorse economiche da parte di Pisamo e che, comunque, la situazione finanziaria si era sbloccata e i lavori sarebbero stati conclusi prima dell'inizio dell'anno scolastico".

Una Città in Comune incalza: "L'anno scolastico è cominciato e nulla è stato fatto in via Di Nudo. Così, nella seduta del Consiglio comunale del 28 settembre, abbiamo chiesto alla Giunta Comunale il motivo della mancata esecuzione dei lavori. Ancora una volta, l'assessore Dringoli ha addotto motivi di bilancio a giustificazione del ritardo da parte di Pisamo, ribadendo, comunque, che le opere di messa in sicurezza sarebbero state realizzate a breve". "Ad oggi, sabato 23 ottobre, la situazione non è cambiata - sottolinea Una Città in Comune - le famiglie continuano a temere per la propria incolumità ogni volta che devono attraversare la strada per accompagnare i propri figli al Nido, perché Comune e Pisamo non riescono a individuare poche centinaia di euro da destinare allo scopo. Ancora una volta è una questione di priorità e di scelte politiche. Da parte nostra, continueremo ad incalzare la Giunta Conti affinché la situazione si sblocchi nel più breve tempo possibile, anche proponendo alle famiglie del San Biagio iniziative di protesta visibili per sbloccare l'inerzia della macchina comunale".

Fonte foto: pagina Facebook Una città in Comune

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza stradale, Una città in Comune: "Asilo San Biagio vittima dell'immobilismo della Giunta"

PisaToday è in caricamento