rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Sicurezza: Valdera Civica replica al sindaco Simone Millozzi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Dopo le dichiarazioni di Millozzi sulla sicurezza riteniamo opportuno fare alcune precisazioni che dimostrano come certi personaggi anche questa volta hanno perso l’occasione per stare zitti.

Per la cronaca evidenziamo come il Viminale nei dati diffusi evidenziano un aumento dei reati pari al 5,4% a livello nazionale e per quanto riguarda la Toscana addirittura del 6,1% dimostrando come la Toscana sia peggiore rispetto alla media nazionale per crimini commessi evidenziando un problema sicurezza diffuso e di come le istituzioni locali non stiano facendo abbastanza per contenere il fenomeno.

Il quadro si fa ancora più preoccupante se consideriamo l’incidenza dei reati denunciati in rapporto alla popolazione, dove Pisa e la Valdera in particolare è tra i primi 10 posti della classifica delle province italiane più colpite per furti in casa, sempre per incidenza sulla popolazione. Ad aumentare sono soprattutto i reati predatori, come furti in abitazione, rapine, borseggi per strada, che alimentano la sensazione di pericolo avvertita dai cittadini.

Poi che dire delle multe e della gestione unificata delle contravvenzioni il cui servizio viene tanto osannato dal Sindaco Millozzi, ma lo sa il Sindaco che da quando il servizio riscossioni è passato all’Unione, che poi a sua volta lo ha dato in gestione a una società esterna, il costo è aumentato del 37% e che una multa di € 41,00 arriva a diventare per il cittadino con le spese di riscossione di € 56,00.

Davvero un bel modo per risparmiare.

Per questo riteniamo che altri commenti sono inutili i fatti parlano da soli.

Matteo Arcenni, Antonio De Vito
Valdera Civica

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza: Valdera Civica replica al sindaco Simone Millozzi

PisaToday è in caricamento