Cronaca

Sinistra Per: "Chiediamo impegni per tornare gradualmente e in sicurezza a vivere l'università"

Il punto sulle proposte in vista della seduta straordinaria di giovedì 29 aprile del Consiglio di Amministrazione e del Senato Accademico

Il sindacato studentesco Sinistra per… continua a chiedere a gran voce impegno da parte di Comune e Università di Pisa per un rientro in sicurezza della comunità studentesca. Dopo il Decreto Riaperture e in vista della seduta straordinaria di giovedì 29 aprile del Consiglio di Amministrazione e del Senato Accademico dell'Università di Pisa, Anna Fabbri dichiara: "Abbiamo riportato l’attenzione sulle problematiche presenti per la componente studentesca dell’UniPi con la nostra manifestazione, ora continueremo portando le nostre proposte negli organi collegiali di Ateneo. Pretendiamo da subito la riapertura delle biblioteche, che le aule inutilizzate vengano adibite ad aule studio, che l’orario di apertura di tutte le aule studio già presenti venga esteso e inoltre la possibilità di veder erogati esami e appelli di laurea in presenza, garantendo comunque la modalità telematica".

Continua Anna Fabbri: "Oltre a questo, continueremo a lavorare sulle nostre proposte per il nuovo regolamento tasse al fine di ridurre il peso della mancanza di finanziamenti statali che ad oggi viene scaricato tutto sui fuoricorso, chiederemo di acquistare ulteriori dispositivi per coprire tutte le domande pervenute nel bando dispositivi e continueremo a lavorare per un una nuova Università, più equa e giusta, e che sia soprattutto inclusiva e accessibile". Con la prossima seduta congiunta degli organi collegiali dell’Ateneo pisano potremmo assistere a un graduale ritorno in presenza della comunità studentesca e conclude Anna Fabbri: "Potremo tornare gradualmente e in sicurezza a vivere l’università, dopo più di un anno di didattica a distanza crediamo che sia venuto il momento di ristabilire dei legami di solidarietà tra studenti. Non possiamo e non saremo noi pagare noi questa crisi, né in termini economici, né formativi, né di salute".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sinistra Per: "Chiediamo impegni per tornare gradualmente e in sicurezza a vivere l'università"

PisaToday è in caricamento