Siringa insanguinata alle bancarelle di piazza Manin: "Questa è la sicurezza"

Ancora uno spiacevole episodio per i commercianti dopo i numerosi furti che si sono verificati nelle scorse settimane

La siringa ritrovata davanti alla bancarella

Una brutta sorpresa questa mattina, domenica 19 maggio, davanti ad una bancarella di Piazza Manin. "Una gioia arrivare e trovare una siringa insanguinata davanti alla tua attività dopo tutto quello che è successo nelle scorse settimane, con tende tagliate e furti a ripetizione - afferma Michele Puschi, esercente del Mercato del Duomo - questa è la sicurezza".

La sicurezza alle bancarelle è finita infatti più volte sotto i riflettori per i diversi furti che si sono verificati nella notte già a partire dalla fine dell'anno scorso. Tende tranciate di netto e via con ciò che i malviventi riuscivano ad arraffare tra souvenir, maglie e borse in pelle di valore maggiore.
A gennaio i commercianti avevano anche ricevuto la visita dell'assessore Giovanna Bonanno che aveva annunciato la previsione del potenziamento della videosorveglianza nella zona come deterrente all'illegalità

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto con una freccia di balestra nel petto

  • Auto contro moto a San Giuliano Terme: muore 31enne

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus in Toscana: solo 5 i nuovi casi, 2 i decessi

  • Coronavirus in Toscana, 12 nuovi casi: nel pisano 2 positivi in più e nessun decesso

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

Torna su
PisaToday è in caricamento