Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Sit-in di protesta per chiedere le dimissioni di Buscemi

La Casa della Donna lancia la mobilitazione per martedì pomeriggio, nella giornata del primo Consiglio Comunale. Saranno consegnate al sindaco le 35mila firme raccolte online

L'associazione Casa della Donna ha organizzato per martedì 17 luglio dalle ore 14 a Pisa, presso le Logge dei Banchi, un sit-in di protesta per chiedere le dimissioni di Andrea Buscemi da assessore del Comune di Pisa. E' lo stesso giorno nel quale si insedierà il consiglio comunale e le 35mila firme raccolte con la petizione online su Change.org saranno consegnate al sindaco Michele Conti e all'assemblea. 

"Quella nomina è un fatto di inaudita gravità, un attacco a tutte le donne della città a cui abbiamo il dovere di opporci" si legge nella chiamata alla partecipazione dell'associazione. Al presidio saranno presenti Carla Pochini, presidente dell'associazione Casa della donna, ed Elisabetta Vanni, promotrice della petizione.

Parteciperà anche la Rete Educare alle Differenze Pisa: "Pensiamo che alcune deliberate condotte siano di impedimento alla copertura di cariche pubbliche: la persecuzione, la violenza e l'odio contro le donne rientrano tra queste. Riteniamo poco rilevante che Andrea Buscemi non abbia scontato una condanna, per prescrizione: la nostra ferma opposizione a questa nomina non nasce da motivi di legalità, ma dalla natura del reato commesso, al di là dei pronunciamenti giudiziari, verificato dalla lettura integrale degli atti processuali. Crediamo che il Comune di Pisa abbia il compito di sostenere la battaglia culturale contro le discriminazioni di genere, a cui deve corrispondere l'effettiva rimozione degli ostacoli alla realizzazione di una parità sostanziale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sit-in di protesta per chiedere le dimissioni di Buscemi

PisaToday è in caricamento