Cronaca Barbaricina / Viale delle Cascine

Parcheggio Pam in viale delle Cascine: "Affidato alla stessa società che lo aveva gestito abusivamente"

E' quanto sarebbe emerso lunedì in II Commissione di Controllo e Garanzia. Per 15 anni il parcheggio era stato gestito dalla Copisa (poi diventata Tirrenica Mobilità Srl) senza che questa versasse al Comune nemmeno un euro

Dopo essere tornato a disposizione del Comune di Pisa la gestione del parcheggio Pam in viale delle Cascine è stata nuovamente affidata alla Tirrenica Mobilità Srl (già Copisa), la società che per anni ha gestito il percheggio, di proprietà pubblica, senza versare al Comune nemmeno un euro. E' quanto sarebbe emerso ieri nel corso della seduta della II Commissione di Controllo e Garanzia del Comune di Pisa in cui è stato ascoltato Alessandro Fiorindi, amministratore unico della Pisamo Spa.

Una vicenda che era venuta alla luce alcuni mesi fa grazie alla denuncia di un ex dipendente dell'azienda. "Questa persona - spiega Valeria Antoni, consigliera comunale del M5S - ci aveva segnalato la presenza di una serie cartelli stradali che facevano riferimento ad un parcheggio, quello adiacente alla Pam di San Rossore, vicino alla Torre di Pisa, e compreso tra viale delle Cascine e via Vecchia Barbaricina". Una serie di cartelli che, dopo le verifiche dei vigili urbani, si erano però rivelati abusivi.

Ma c'è di più perchè da una successiva interpellanza depositata dai 5 Stelle era emerso che il parcheggio, di proprietà comunale, era stato gestito dal 1990 al 2014 (anno in cui alla Copisa, fallita, era subentrata la Tirrenica Mobilità Srl) senza che negli archivi municipali vi fosse traccia della convenzione di gestione tra il Comune e l'azienda e, soprattutto, senza che quest'ultima avesse versato nelle casse comunali nemmeno un euro. "Per il Comune - spiegava allora la Antoni - si profila l'ipotesi di un danno erariale piuttosto ingente".

La vicenda è ora al vaglio della Procura della Repubblica e della Corte dei Conti che avranno il compito di approfondire quanto veramente accaduto ed in particolare se il parcheggio sarebbe stato gestito, così come sostenuto dall'azienda, per conto del supermercato Pam. "Nel mentre - prosegue la Antoni - il parcheggio, nel quale si trovano circa un centinaio di stalli, è però tornato a disposizione del Comune che, dopo una gara pubblica, tramite Pisamo, ne ha nuovamente affidato la gestione alla Tirrenica Mobilità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggio Pam in viale delle Cascine: "Affidato alla stessa società che lo aveva gestito abusivamente"

PisaToday è in caricamento