Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Scuola, verifiche per l'inizio dell'anno: il punto sui lavori

Nel corso di una riunione è stata analizzata la situazione nei vari istituti scolastici cittadini. Sia la mensa che il servizio di scuolabus inizieranno dopo una settimana dall'inizio. Riapre la scuola Toti di Barbaricina, colpita dall'incendio

L’anno scolastico 2014/2015 parte senza grandi difficoltà a Pisa. È questo l’esito della rituale riunione di inizio anno, tenutasi questa mattina ed alla quale hanno preso parte tutti i dirigenti degli Istituti Comprensivi cittadini, gli assessori Andrea Serfogli (Lavori Pubblici) e Marilù Chiofalo (Servizi Educativi) nonché i tecnici dei vari settori interessati.

Primo punto all’ordine del giorno lo stato dei cantieri estivi partiti all’inizio di agosto, mese durante il quale le strutture sono libere sia dalle attività scolastiche sia dai campi solari.

Sia l’assessore Serfogli che i tecnici hanno confermato che i lavori all’interno degli edifici scolastici saranno terminati entro il 15 settembre, data prevista per l’inizio delle attività scolastiche, mentre rimarranno attivi alcuni cantieri esterni, legati agli interventi con fondi CIPE, che non creano però problemi per le attività.

In tutte le scuole si provvederà al taglio erba e pulizia esterni.

L’inizio dell’anno sarà caratterizzato dalla riapertura della scuola Toti di Barbaricina (oggetto di un incendio doloso nello scorso aprile) e dall’apertura del nuovo asilo nido Coccapani (realizzato con fondi PIUSS).

I lavori eseguiti riguardano adeguamenti ed interventi di straordinaria manutenzione ed in particolare:

ASILI NIDO

- Toniolo: lavori di manutenzione straordinaria terrazze e scarichi acque chiare

- San Rossore: lavori di manutenzione straordinaria terrazze e scarichi acque chiare (totale Toniolo San Rossore euro 12.600)

- Marina di Pisa: lavori di manutenzione straordinaria rifacimento copertura fossa biologica (euro 4.500)

- Betti: lavori di ristrutturazione giardino (euro 43.000)

- Timpanaro: nuova pavimentazione in gomma resede (euro 10.000)

SCUOLE MATERNE

- Rodari: manutenzione straordinaria giochi didattici in legno

- Marina di Pisa: manutenzione straordinaria Giochi didattici in legno (totale scuola Rodari e Marina di Pisa euro 7.400)

- Montebianco: rifacimento pavimentazione interna e realizzazione nuova pavimentazione esterna (euro 50.000)

ELEMENTARI

- Baracca: lavori di adeguamento bagno per disabili

- Don Milani: lavori di adeguamento bagno per disabili (totale scuola Baracca e Don Milani euro 7.500)

- Viviani: pavimentazione per superamento barriere architettoniche (euro 38.000)

Finiranno invece durante l’anno scolastico:

- Rismondo: ripristino gronde ( euro 15.00)

- F. Filzi: lavori per formazione servizi al personale di cucina/consegna dopo fine lavori CIPE (euro 17.500)

MEDIE

- L. Fibonacci: ristrutturazione edificio adibito a palestra/1° lotto (euro 40.000)

- E. Toti: ripristino a seguito incendio doloso/bonifica  (euro 42.000 per bonifica ed euro 58.500 per lavori ed analisi) e lavori complementari dopo incendio doloso e furto rame (euro 8.000)

Si rimane invece in attesa per tre grandi interventi (complessivamente per un importo di circa 2 milioni di euro) per i quali è stata fatta richiesta al ministero e che riguardano la scuola Collodi, la scuola Damiano Chiesa e la Niccolò Pisano di Marina di Pisa.

Per quanto riguarda i servizi legati alla scuola non si registrano problematiche e sia la mensa che il trasporto scolastico inizieranno (come da richesta dei dirigenti) una settimana dopo l’inizio delle scuole.

Positivi anche i primi dati sulle graduatorie per asili nido e scuole d’infanzia che sono in fase di scorrimento. Visto l’andamento ed il lavoro di programmazione ormai in atto anni si andrà all’azzeramento delle liste di attesa. I dati precisi verranno comunicati la prossima settimana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, verifiche per l'inizio dell'anno: il punto sui lavori

PisaToday è in caricamento