Cronaca Volterra

Smith, 8 cassintegrati in mobilità, il sindaco di Volterra: "L'azienda non vuole incontrarci"

Nuovo capitolo nella vicenda Smith Bits, con Marco Buselli che denuncia la situazione ancora difficile per alcuni lavoratori e la decisione unilaterale dell'azienda

"Credo che si debbano trovare soluzioni anche per questi otto, assieme al gruppo degli altri, in primis quelli per i quali si avvicinano le scadenze legate agli ammortizzatori sociali". Torna sul caso Smith Bits il sindaco di Volterra Marco Buselli, dopo che l'azienda ha messo in mobilità 8 cassintegrati: "Più di un mese fa abbiamo - prosegue il primo cittadino - io ed il sindaco di Pomarance abbiamo contattato l'azienda per avere un incontro in modo da fare il punto della situazione a livello generale. Non è arrivata risposta, ma intanto l'azienda ha pensato bene di mettere in mobilità altre otto persone, senza farci sapere niente. Ho avvertito la Regione di questo. Spero che anche dal confronto che aprirà la Cgil tra qualche giorno, possano venir fuori proposte concrete da fare alla Regione".

Resta alta quindi l'attenzione e la preoccupazione. L'amministrazione di Volterra fa quadrato, e l'assessore alle attività produttive Gianni Baruffa attacca: "Rimango sempre più allibito di questa situazione che mi sembra abbastanza surreale. Trovo di cattivo gusto questo non voler dialogare con le istituzioni locali. Nonostante si sia disponibili al confronto si tiene sempre un atteggiamento di chiusura invece di condivisione. I Comuni hanno le mani legate, abbiamo difficoltà a fare già quello che stiamo facendo. Non può continuare questa emorragia di posti di lavoro. Siamo disponibili al dialogo e a costruire ma non accettiamo più questo tipo di situazione. Adesso basta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smith, 8 cassintegrati in mobilità, il sindaco di Volterra: "L'azienda non vuole incontrarci"

PisaToday è in caricamento