rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Soccorsiadi 2016: ancora sul podio la squadra della zona pisana

Medaglia di bronzo nella classifica generale per i volontari pisani nelle prove che si sono svolte a Pienza

Si sono svolte a Pienza, dal 20 al 22 maggio, le Soccorsiadi 2016, le Olimpiadi del Soccorso, giunte alla 16ª edizione e organizzate all'interno dei May Days, meeting annuale delle Pubbliche Assistenze aderenti ad ANPAS Toscana.

Le simulazioni, valutate da una squadra di formatori regionali ANPAS, hanno visto cimentarsi i volontari che ogni giorno prestano servizio e che da mesi si allenavano per affinare le tecniche e creare la squadra sotto la guida dei formatori della propria associazione.

Le squadre che hanno gareggiato rappresentano le tredici zone in cui ANPAS Toscana è suddivisa. Da ogni zona, volontari di almeno due Pubbliche Assistenze diverse, si sfidano in varie prove di abilità, dalla guida dell'ambulanza in un percorso molto stretto di birilli, alla prova su una simulazione di trauma e la prova di BLS dedicata ai ragazzi dai 16 ai 18 anni e a quelli del Servizio Civile.

Per la zona pisana quest'anno hanno partecipato rappresentanti della Pubblica Assistenza S.R. Pisa e della Pubblica Assistenza Litorale Pisano. I volontari impegnati sono stati Giada Andreotti e Rocco Ascanio, under 18 che hanno gareggiato per il Trofeo Pinocchio; Mirko Asoni e Mirco Voleri, per la categoria Servizio Civile; Alessio Bianco, Marco Cecchetti, Mirco Ciardelli, Clelia Di Sacco, Paul Daniel Hernandez, Ramona Moldovan, Vladut Prelucan, Alessandra Scatena e Marco Ulivieri si sono cimentati nelle restanti prove.

Durante la giornata di sabato oltre 150 soccorritori si sono cimentati in vari scenari sparsi per le vie della cittadina di Pienza, da venti anni Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco. La sera, alla proclamazione dei vincitori, la zona pisana ha raggiunto un ottimo risultato, con il secondo posto dei ragazzi del Servizio Civile, il terzo posto nella prova del trauma e, con la somma di tutti i risultati, un terzo posto anche nella classifica generale.

Per i ragazzi della squadra un ottimo risultato agonistico, ma la vittoria più grande è il percorso formativo che sta dietro a questo risultato, lo stesso percorso che porterà questi ragazzi ad essere soccorritori migliori ogni giorno, sempre pronti e preparati ad affrontare qualsiasi situazione si ponga loro davanti nello svolgere il servizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soccorsiadi 2016: ancora sul podio la squadra della zona pisana

PisaToday è in caricamento