Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico / Via della Vecchia Stazione

Pontedera: incinta di tre mesi nasconde i soldi rubati nella vagina

La donna è stata riconosciuta come borseggiatrice abituale dalla Polizia Ferroviaria. E' stata perquisita e gli agenti hanno notato che nascondeva qualcosa: sono stati i medici in ospedale ad estrarre il denaro

Arrestata, mentre scendeva da un treno proveniente da Firenze, una 27enne bosniaca, individuata quale possibile borseggiatrice di alcuni turisti giapponesi sul treno proveniente da Pisa. Nonostante si fosse cambiata di maglia e avesse raccolto i capelli, la giovane è stata riconosciuta dagli agenti della Polizia Ferroviaria come borseggiatrice abituale.

Condotta negli uffici del Commissariato e sottoposta a perquisizione personale, gli agenti di Polizia hanno notato che la donna, al terzo mese di gravidanza, nascondeva qualcosa nella vagina. Portata in ospedale, i medici hanno estratto alcuni involucri contenenti la somma rubata ai turisti e altri soldi per un totale di 600 euro. La donna, già denunciata e arrestata diverse volte con decine di nomi diversi, è finita nuovamente in manette ed è stata condotta in carcere.

L'arresto è avvenuto nell'ambito dei controlli svolti oggi dalla Polizia in zona stazione a Pontedera. Sono state utilizzate tre pattuglie del Commissariato, di cui una con auto civetta, quattro pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze, una pattuglia della Sezione Polizia Ferroviaria di Pisa e una della Municipale.

Il servizio, finalizzato alla prevenzione di qualsiasi attività illecita, si è concluso con l’identificazione di circa 50 persone, il controllo di 30 autovetture e il sequestro di una patente di guida.
Sono state inoltre denunciate e allontanate tre donne rumene, colpite da provvedimento di foglio di via obbligatorio da Pontedera.
E’ stata segnalata infine alla Prefettura una ragazza italiana trovata in possesso di alcune dosi di hashish, nei giardini in Piazza Vittime dei Lager Nazisti. Sono state trovate quattro dosi di cocaina pronte ad essere spacciate e un cittadino marocchino è stato denunciato in stato di libertà.

I controlli verranno ripetuti nei prossimi giorni anche con il sostegno di pattuglie dell'esercito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera: incinta di tre mesi nasconde i soldi rubati nella vagina

PisaToday è in caricamento