Cronaca

Consiglio Comunale: tutti in piedi in segno di solidarietà a Liliana Segre

La richiesta, 'accolta' dall'assemblea, è partita dal consigliere di Diritti in Comune Ciccio Auletta

Tutti in piedi, in silenzio, in segno di solidarietà nei confronti di Liliana Segre, senatrice a vita e superstite dell’Olocausto. E’ quanto avvenuto in apertura della seduta odierna, 5 novembre, del Consiglio Comunale di Pisa su richiesta del consigliere di Diritti in Comune Ciccio Auletta. "Nella città in cui furono promulgate le leggi razziali chiedo un segno di solidarietà nei confronti della Segre per quanto avvenuto a seguito dell’approvazione dell’istituzione della Commissione per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo, istigazione a odio e violenza, con metà del Senato rimasto seduto di fronte alla sua persona".

Auletta ha quindi letto un testo scritto dalla Segre molti anni fa sulla sua prigionia nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau, chiedendo a tutti di alzarsi in piedi, in silenzio, in segno di solidarietà nei confronti della donna, con tutto il Consiglio Comunale e la Giunta che, a differenza di quanto accaduto alcuni giorni fa in Senato (con le forze del centro destra rimatse sedute), hanno deciso di 'accogliere' la richiesta. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio Comunale: tutti in piedi in segno di solidarietà a Liliana Segre

PisaToday è in caricamento