rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca

Indagine sulla qualità della vita: l'80% dei pisani vive bene in città

Secondo un sondaggio commissionato dal Pd locale ad un esperto di indagini politiche, i pisani dimostrano di apprezzare l'operato del sindaco Filippeschi e dell'amministrazione comunale. Ben visto l'arrivo di Ikea

A Pisa si vive bene. E' questo il responso di un sondaggio commissionato dal Pd pisano a Stefano Draghi, esperto di indagini politiche e docente di Statistica all'Università Statale di Milano. Oltre l'80% degli intervistati (su un totale di 601) alla domanda "Come si vive a Pisa?" ha risposto appunto "Bene", con un aumento percentuale del 7,5% rispetto al 2010. Apprezzamento espresso anche per il sindaco Marco Filippeschi che attira le simpatie del 64% dei cittadini, che gradiscono anche l'operato dell'amministrazione comunale (60,6% dichiara che Pisa è un Comune ben amministrato).

"Le risposte dimostrano - ha spiegato Draghi - che Pisa è tra quelle città che in Italia possono stare nella prima fascia relativamente alla qualità della vita e la domanda posta, 'Come si vive a Pisa?' rappresenta uno degli indicatori più semplici, ma anche più validi, della percezione della qualità della vita. E si deve tenere conto che in Italia solo pochissime altre città registrano valori superiori al 75% e, anzi, da diversi anni questo indicatore è in flessione quasi ovunque".

Notizie confortanti arrivano anche per il Partito Democratico che, in caso di elezioni, sarebbe attualmente votato dal 32% degli elettori, in crescita rispetto all'anno precedente.

Tra invece le varie voci del lavoro amministrativo svolto, quasi l'84% dei pisani apprezza l'insediamento di Ikea in città. In flessione invece il giudizio sulla pulizia della città e sulla qualità degli arredi urbani, strade e marciapiedi. Apprezzato invece il sostegno alle attività commerciali, così come i servizi scolastici e le opere di riqualificazione che vanno dall'intervento al Giardino Scotto alla costruzione del Porto di Marina e recupero delle colonie. Il 64,4,% dei pisani inoltre dimostra di gradire lo stato dei parcheggi scambiatori, le corsie dei bus, le piste ciclabili e la limitazione del traffico.

"Ciò dimostra - ha commentato il primo cittadino Filippeschi - che la gente capisce gli sforzi fatti in tempi difficili e ci premia con il consenso, anche quando ci sottolinea le criticità della manutenzione straordinaria senza rinunciare a valorizzare i grandi investimenti che rendono Pisa una delle realtà più dinamiche del Paese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagine sulla qualità della vita: l'80% dei pisani vive bene in città

PisaToday è in caricamento