Cronaca

Sfratti per morosità incolpevole: sospese le esecuzioni forzate per 14 famiglie

Riscontrato il disagio abitativo come previsto dalla legge 124/2013 da parte della Commissione Territoriale, la Prefettura firma il decreto per sospedere l'esecuzione forzata dello sfratto fino al 30 aprile

La Commissione Territoriale per il contrasto del disagio abitativo ha valutato la gravità della situazione, così il prefetto Attilio Visconti ha firmato il decreto con cui sospende fino al 30 aprile l'esecuzione dello sfratto per 14 famiglie della provincia di Pisa. Il provvedimento è stato adottato su richiesta dell'assessore Ylenia Zambito, presidente della commissione.

Tale scelta è stata intrapresa tenendo conto del fatto che i Comuni interessati hanno già avviato le procedure per sanare la morosità accumulata, favorendo il passaggio ad altra abitazione o garantendo una permanenza negli alloggi grazie ad un’indennità di occupazione ai proprietari. Sospeso quindi l'uso della forza pubblica per 4 casi a Pisa, 6 a Cascina, 3 a Pontedera ed uno a San Giuliano Terme.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfratti per morosità incolpevole: sospese le esecuzioni forzate per 14 famiglie

PisaToday è in caricamento