rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca San Giuliano Terme

Sicurezza urbana: cinque Comuni della provincia riceveranno fondi statali per la videosorveglianza

San Giuliano Terme, Fauglia, Santa Luce, Montopoli e Crespina Lorenzana hanno firmato il patto alla presenza del prefetto di Pisa

Sinergia forte tra enti locali e autorità statali di pubblica sicurezza, per rendere più vivibili e sicuri i luoghi pubblici dei Comuni di medie e piccole dimensioni della provincia. E' la sintesi del patto sottoscritto nella mattinata di venerdì 24 febbraio, al tavolo del prefetto di Pisa Maria Luisa D'Alessandro, dai sindaci di San Giuliano Terme, Fauglia, Montopoli, Crespina Lorenzana e Santa Luce. Un accordo che si poggia sui fondi ministeriali erogati per le amministrazioni pubbliche intendono potenziare il sistema di videosorveglianza di tutte le aree pubbliche maggiormente frequentate dai residenti.

"La sicurezza pubblica attraverso la videosorveglianza è una misura che negli ultimi anni ha incontrato un forte sostegno da parte delle amministrazioni comunali - spiega il prefetto - ma anche tra i cittadini. La percezione della sicurezza è maggiore quando ci sono degli 'occhi' tecnologici che monitorano tutto il giorno, senza soste, le zone nevralgiche dei centri abitati". D'Alessandro prosegue: "Con i patti sottoscritti con i sindaci Sergio Di Maio, Giovanni Capecchi, Giamila Carli, Thomas D'Addona e Carlo Carli rafforziamo il rapporto tra Polizia, Carabinieri e Guardia di finanza e enti locali con relative Polizie municipali".

L'effetto che si tradurrà in pratica sul tessuto urbano "è l'incremento degli strumenti di videosorveglianza, con un utilizzo corretto per non infrangere le norme della privacy - prosegue il prefetto - il controllo sarà costante per prevenire e reprimere con efficiacia tutti i reati. Gli spazi pubblici devono essere un luogo sicuro, dove i cittadini possono incontrarsi e vivere la socialità senza rischi né pericoli". Nei documenti firmati da tutti gli attori riuniti alla Prefettura ci sono i dettagli tecnici dei progetti di miglioramento e incremento della videosorveglianza che saranno inviati al Ministero degli interni, che poi erogherà i fondi richiesti.

I sindaci dei cinque Comuni al tavolo con il prefetto di Pisa e le autorità di pubblica sicurezza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza urbana: cinque Comuni della provincia riceveranno fondi statali per la videosorveglianza

PisaToday è in caricamento