Cronaca Centro Storico

Controlli prima del Canapisa: due persone arrestate

A finire in manette un 35enne e un 25enne: il primo doveva scontare una pena di sei anni per rapina, il secondo è stato trovato in possesso di 120 grammi di marijuana

Due persone sono state arrestate dalla Polizia di Pisa nell'ambito dei servizi di controllo del territorio che hanno preceduto e seguito la 19ª edizione del Canapisa, il presidio antiproibizionista che si è svolto sabato 18 maggio in piazza della Stazione.

In particolare venerdì sera, 17 maggio, intorno alle 23, le moto volanti della Polizia, durante un controllo antidroga, hanno intercettato un soggetto sospetto in via delle Sette Volte. L'uomo, un tunisino 35enne, alla vista degli agenti, ha tentato di nascondersi sotto una macchina. I poliziotti si sono però accorti del movimento sospetto, così si sono fermati e hanno proceduto a controllare il 35enne. La perquisizione personale ha avuto esito negativo. Tuttavia i gli agenti, insospettiti dall'atteggiamento nervoso dell'uomo, hanno deciso di portarlo in questura per approfondimenti a seguito dei quali è emerso come lo straniero fosse destinatario di un provvedimento di cattura emesso dal Tribunale di Pisa per scontare 6 anni di reclusione per rapina. L'uomo, pertanto, è stato arrestato e condotto presso la casa circondariale Don Bosco.

L'attività  dei poliziotti è durata per tutta la notte di venerdì 17 ed è proseguita anche la mattina di sabato 18 maggio con un articolato servizio composto da unità cinofile e poliziotti, sia in divisa che in borghese, all’interno dell’area della stazione. Intorno alle ore 12, lungo le banchine, i cani della polizia hanno fiutato qualcosa di strano addosso ad un passeggero appena sceso da un treno proveniente da Roma.

L'uomo, un nigeriano di 25 anni, ha tentato di eludere il controllo e, proprio mentre stava per essere bloccato dagli agenti, ha estratto una palla di cellophane dai pantaloni gettandola all''interno di un cestino. La mossa non è sfuggita ai poliziotti che hanno recuperato l'involucro rinvenendo al suo interno circa 120 grammi di marijuana, che è stata successivamente sottoposta a sequestro. A quel punto il nigeriano, con numerosi precedenti per spaccio, commessi prevalentemente a Roma, è stato tratto in arresto per detenzione con finalità di spaccio di sostanza stupefacente. Il pubblico ministero di turno ha disposto, anche per lui, la traduzione presso la casa circondariale Don Bosco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli prima del Canapisa: due persone arrestate

PisaToday è in caricamento