rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca

Mercato dello spaccio in una casa di via Paolo VI, droga in cambio anche di sesso

La Polizia Municipale di Pisa è intervenuta a seguito delle segnalazioni dei residenti. Ulteriori indagini in corso

Un intero condominio di via Paolo VI sotto scacco da parte di una banda, che aveva trasformato un'abitazione in una centrale dello spaccio. La Polizia Municipale di Pisa, con gli agenti del Nosu, ha smantellato il traffico illecito al termine di un'indagine partita dalle disperate segnalazioni dei residenti. Il via vai di persone era infatti continuo, giorno e notte, con le osservazioni degli operatori che hanno individuato la presenza di pluripregiudicati per reati inerenti gli stupefacenti.

Ben presto gli uomini coordinati dal commissario Paolo Migliorini hanno compreso la gravità della situazione e ieri, 4 aprile, hanno effettuato il blitz nel palazzo, dopo l'ultima uscita di un compratore. L'irruzione ha permesso di sorprendere all'interno della casa quattro persone: un 42enne senegalese pluripregiudicato e due 30enni, un uomo ed una donna, incensurati. Erano in camera da letto, intenti ad occuparsi delle operazioni di compravendita di droga. Sul quarto uomo, di colore e pluripregiudicato, sono in corso accertamenti. Secondo infatti l'ipotesi degli inquirenti chi non poteva pagare la dose sarebbe stato costretto ad avere rapporti sessuali con lui.

Con la perquisizione gli agenti hanno trovato 54 dosi di cocaina, per complessivi 30 grammi, già confezionate e pronte allo smercio. Poi 14 panetti di hashish, per un peso complessivo di 1,4 kg; mezzo chilo di marijuana, 5 bilancine di precisione, attrezzature per il confezionamento delle dosi e 4.500 euro in contanti, in biglietti di diverso taglio. Tutta la droga sequestrata, considerato il continuo flusso di compratori osservato, avrebbe potuto fruttare in quella stessa giornata fra i 15 e i 20mila euro, oltre ai 4.500 già incassati.

I tre spacciatori sono stati arrestati e trasferiti nel carcere Don Bosco in attesa dell'udienza di convalida. All'attività ha partecipato con successo un equipaggio del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri, chiamato in rinforzo e nel segno della collaborazione e sinergia tra le forze dell'ordine che operano sul territorio.

Droga nella casa di via Paolo VI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato dello spaccio in una casa di via Paolo VI, droga in cambio anche di sesso

PisaToday è in caricamento