Coronavirus: Confesercenti lancia la 'spesa sospesa'

Sull'esempio di Calci verranno istituiti nei negozi di vicinato di alimentari dei contenitori dove i clienti potranno mettere generi di prima necessità da destinare a chi ha davvero bisogno

Confesercenti Toscana Nord con le sue due aree Pisa e Monti Pisani lancia la campagna 'spesa sospesa' per dare un sostegno concreto alle famiglie in difficoltà a causa dell'emergenza Coronavirus. "Abbiamo preso spunto dalla lodevole iniziata lanciata a Calci dal sindaco Massimiliano Ghimenti - spiega la presidente Monti Pisani Laura Grassi - e cioè di istituire nei negozi di vicinato di alimentari dei contenitori dove i clienti possono mettere generi di prima necessità da destinare a chi ha davvero bisogno. Una vera e propria 'spesa sospesa'. Per questo abbiamo invitato i nostri soci ad attrezzare nel proprio negozio uno spazio per questa iniziativa".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Confesercenti Toscana Nord è impegnata anche nel progetto della spesa solidale con i buoni che il governo ha affidato ai Comuni. "Abbiamo dato la nostra disponibilità - aggiunge Simone Romoli, responsabile area pisana - ad indicare le attività che sono pronte ad accettare i buoni spesa. Va infatti chiarito che questo sostegno che il Governo ha predisposto attraverso i Comuni per le persone bisognose può essere speso anche nei negozi tradizionali. Sono esclusi pubblici esercizi, attività di somministrazione e gastronomie e simili in quanto i voucher riguardano l'acquisto di generi alimentari confezionati come da ordinanza della Protezione Civile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Covid, estetisti e parrucchieri restano aperti: "In questi mesi prova di grande affidabilità e serietà"

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento