'Spesa Sospesa di generi alimentari di prima necessità e di materiale didattico' a Lari

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

L'Associazione "La Rossa", viste le gravi e durevoli conseguenze sociali ed economiche del Covid-19, da sabato 6 giugno ha deciso di lanciare l'iniziativa 'Spesa Sospesa di generi alimentari di prima necessità e di materiale didattico' nella sua Sede, in Via Gramsci, 22 a Perignano.
L'iniziativa è indirizzata a cercare di dare un po' di supporto agli abitanti del Comune di Casciana Terme Lari, visto che i fondi istituzionali potrebbero non bastare a coprire tutte le situazioni critiche, ma  potrà allargarsi anche ai comuni limitrofi.
Il nostro obiettivo è quello di un supporto diretto, ma anche l'organizzazione di una lotta collettiva che permetta di migliorare stabilmente le condizioni per tutti.
Tutti i sabato dalle ore 10:00 alle 12.30 e tutti i giovedì dalle ore 17.30 alle ore 19.30 si potrà venire sia a donare secondo le proprie possibilità, sia a ritirare secondo i propri bisogni.
Aggiungiamo anche un invito a cercare di sostenere i prodotti e il commercio di zona.
L'Associazione metterà inoltre a disposizione il numero 3398159892 per l'ascolto gratuito
relativo a problematiche personali ed emotive, per informazioni e segnalazioni. Il numero sarà attivo il martedì dalle 9 alle 12 e il venerdi dalle 15 alle 18,
Sono anche allo studio per il futuro altre metodologie di aiuto e sostegno, oltre all'impegno di far pressione su politica e istituzioni perché si arrivi ad un sostegno strutturato e continuativo, che permetta a tutte e tutti di vivere una vita dignitosa.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento