Sul litorale pisano torna il servizio 'Spiagge Sicure'

Sono 18 le unità dedicate al servizio. Gli agenti potranno avvalersi di un quad e del drone

Con l’avvio dell’estate è partita anche per il 2020 l’operazione 'Spiagge sicure'. Sono 18 gli agenti dedicati al controllo del territorio, contrasto al commercio abusivo, verifica sul rispetto della normativa di prevenzione del Covid-19 e riduzione dei fenomeni di microcriminalità che aumentano ogni estate sul litorale con l’arrivo di turisti e balneari, oltre allo svolgimento delle normali attività di controllo della sosta, del traffico, gestione di mercatini e manifestazioni, controllo delle occupazioni abusive di attività commerciali. Nella giornata di venerdì 26 giugno sono stati sequestrati 90 pezzi di vestiario e costumi venduti abusivamente sulla spiaggia, grazie ai controlli iniziati proprio ieri dagli agenti sotto l’ombrellone.

"Quest’anno - dichiara l’assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno - stiamo ulteriormente potenziando il personale a servizio del litorale e gli strumenti in dotazione agli agenti, che renderanno le attività ancora più efficienti. Un chiaro segno dell’attenzione che stiamo dedicando ogni anno al litorale nel periodo di maggior afflusso e di presenza turistica. Grazie all’aumento di personale dello scorso anno riusciamo a garantire 10-12 agenti fissi in servizio sul litorale, a cui si aggiungeranno a breve altri 6 agenti assunti a tempo determinato per il periodo estivo, che si alterneranno su tre turni dalle 7.30 di mattina fino alle 1 di notte tutti i giorni, con servizio che viene potenziato nel fine settimana, per effettuare maggiori controlli dinamici sulle spiagge".

"Da quest’anno - prosegue Bonanno - ci saranno anche due novità: le pattuglie potranno avvalersi del quad, che consente agli agenti di spostarsi velocemente sulla spiaggia in caso di necessità e del drone, che permette un controllo dall’alto a distanza, oltre a filmare e scattare foto ad alta risoluzione per il riconoscimento di persone e targhe di veicoli. L’Amministrazione sta inoltre lavorando per i mesi di luglio e agosto ad una convenzione con alcune associazioni di volontariato per presidiare le spiagge a libero accesso durante i fine settimana, per verificare il rispetto delle norme anti-assembramento". 

Con l’operazione 'Spiagge Sicure', spiega in una nota il Comune di Pisa, nell’estate 2019 vennero sequestrati oltre 8mila oggetti, tra bigiotteria, giocattoli, occhiali, e capi di abbigliamento oltre a borse e oggetti vari; un centinaio le persone denunciate per commercio ambulante abusivo e una cinquantina quelle allontanate per campeggio abusivo in aree non autorizzate; vennero inoltre rilevati 148 incidenti sulle strade del litorale, 9 denunce per guida in stato di ebbrezza, oltre a rimozioni coatte, violazioni per sosta nei vialetti antincendio degli stabilimenti balneari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento