Calambrone, spiaggiate nel weekend: c'è l'ordinanza del prefetto

L'evento è stato promosso tramite Facebook e le adesioni sono già diverse centinaia, ma gli operatori balneari temono nuovi atti vandalici dopo quelli che colpirono il litorale a Ferragosto

Giovani in spiaggia intorno ad un falò

Sono attesi centinaia di giovani alla spiaggiata promossa tramite Facebook a Calambrone. Dopo il primo appuntamento fissato per domani sera 27 agosto, si replica anche domenica 28, e gli operatori degli stabilimenti balneari vicini alla spiaggia libera della località del litorale pisano insorgono e temono vandalismi, un pò come quelli avvenuti nella notte di Ferragosto, quando furono divelti ombrelloni e una staccionata per accendere falò. Oltre a questo, vennero abbandonati sulla spiaggia quantità industriali di rifiuti di ogni genere.

Alcuni cittadini hanno manifestato la loro preoccupazione anche sulla bacheca Facebook del sindaco Marco Filippeschi. Le adesioni all'evento lanciate sul social network sono centinaia e la situazione potrebbe sfuggire di mano, anche perchè sono previsti fiumi di alcol.

E proprio stamattina si è svolto l'incontro tra le varie forze dell'ordine in Prefettura, per decidere se e come intervenire per evitare vandalismi e fuochi sulla spiaggia. Così il prefetto di Pisa Antonio De Bonis ha deciso di varare un'ordinanza che prescrive il divieto di vendita e di cessione gratuita di alcolici dalle 18 alle 5 di domani e domenica sulle spiagge libere di Calambrone e Tirrenia, oltre all'intensificazione dei servizi di vigilanza nei pressi degli arenili, in modo da poter misurare anche il tasso alcolemico nel sangue ed evitare che i partecipanti si mettano alla guida in stato di ebrezza. ll comune di Pisa invece stamperà 30 manifesti e 500 volantini, in cui si dà conto, sia del contenuto dell’ordinanza prefettizia, che delle altre norme che disciplinano l’utilizzo delle spiagge libere (quali i divieti di campeggio e di accensione dei fuochi). I manifesti sono stati affissi e i volantini saranno distribuiti a cominciare da stasera (venerdi 26 agosto) nelle zone interessate dalle due feste annunciate su Facebook . Inoltre la Polizia Municipale parteciperà con 12 uomini (6 per ognuna delle due serate) ai servizi di vigilanza e di controllo.

Anche l'Ente Parco collaborerà alla salvaguardia dell'ambiente e della situazione: le guardie del parco infatti saranno disponibili a supportare Polizia, Carabinieri, Guardia Costiera, Vigili Urbani e le guardie private dei vari stabilimenti balneari nell'attività di sorveglianza.

Insomma l'esercito dei party on the beach è pronto ad invadere il litorale, speriamo, questa volta, senza danni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto travolge tavoli e clienti di una pizzeria in via dell'Aeroporto

  • Coronavirus e sovraffollamento, nuova ordinanza: positivi inviati in albergo

  • Spiagge di ghiaia a Marina, alga tossica 6 volte oltre i limiti: "Fate attenzione"

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più e zero decessi nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus in Toscana: 4 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

Torna su
PisaToday è in caricamento