Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Piazza dei Miracoli

Bancarelle Piazza Duomo: la giunta delibera, gli ambulanti protestano

E' alta la tensione dopo il provvedimento della giunta Filippeschi che ha deliberato lo spostamento delle bancarelle nel parcheggio di Via Pietrasantina: Confcommercio e Confesercenti dichiarano guerra

Ora c'è anche la delibera di giunta e le bancarelle di Piazza Duomo dovranno spostarsi. Sembra indirizzarsi su questi binari la vicenda degli ambulanti della Torre Pendente che, per consentire il restauro del Museo delle Sinopie, dovranno lasciare la tradizionale postazione a ridosso delle mura e andare ad occupare il parcheggio di Via Pietrasantina, un luogo che da mesi le associazioni di categoria e gli stessi bancarellai osteggiano con forza e determinazione.

"Questa delibera - affermano Elisabetta Ficeli, vicedirettore Confcommercio, e Giulio Garzella vicedirettore Confesercenti - rappresenta per noi un atto molto grave, che contestiamo ovviamente nel contenuto, ma anche nel metodo. Mentre noi abbiamo insistentemente cercato di proporre soluzioni concertate e ragionevoli, abbiamo trovato davanti a noi un vero e proprio muro, in particolare da parte dell'assessore alle attività produttive Giuseppe Forte. Peraltro da più di un mese - proseguono i rappresentanti delle due associazioni - nonostante sia stata inoltrata al sindaco di Pisa una lettera per una richiesta di incontro urgente da parte delle organizzazioni degli operatori ambulanti regionali e nazionali, queste non sono state degnate neanche di una risposta. Oggi, di colpo, con un atto di imperio dell'amministrazione comunale, che dimostra una volta di più il totale disinteresse per le attività commerciali, siamo messi di fronte ad un fatto compiuto, ostile e aggressivo come non mai".


Gli ambulanti e le associazioni di categoria che le rappresentano si dichiarano pronti a fare lotte di tutti i tipi, sindacali e legali, pur di difendere la loro dignità, i loro diritti, la loro stessa sopravvivenza. "Crediamo che il tempo delle imposizioni sia finito e gli operatori di Piazza del Duomo non si faranno intimorire da questa arroganza - concludono Ficeli e Garzella - l'amministrazione comunale e la giunta evidentemente ignorano che le bancarelle rappresentano 42 operatori commerciali, 300 addetti diretti e indiretti, l'1,5% del Pil dell'economia pisana, a fronte di una crisi economica devastante per tutto il comparto commerciale. Aggravare questa situazione già difficile rappresenta per noi un atto politico inaccettabile”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bancarelle Piazza Duomo: la giunta delibera, gli ambulanti protestano

PisaToday è in caricamento