Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico / Via Guglielmo Oberdan

No al mercatino di via Oberdan, Mestierando: "Pronti a spostarci ma vogliamo una sede appropriata"

L'associazione che si è aggiudicata il bando dell'amministrazione comunale sottolinea la propria volontà di non creare tensioni con i commercianti e chiede un luogo alternativo dove poter collocare le bancarelle

Dopo la contrarietà espressa da Confcommercio e Confesercenti sul mercatino in programma nei giorni antecedenti al Natale in via Oberdan, intervengono i commercianti dell'Associazione Mestierando che si sono aggiudicati il bando dell'amministrazione comunale per esporre i propri prodotti nella centralissima via pisana.

"La nostra associazione è presente sul territorio da vent'anni - affermano dal direttivo - non siamo commercianti né artigiani ma operatori del proprio ingegno, cioè creiamo pezzi unici totalmente handmade. Nel corso degli anni abbiamo svolto i nostri mercati anche in Borgo Largo. Quando però abbiamo capito che c'erano delle tensioni con i commercianti di questa via, ci siamo 'autoesiliati' in via Ulisse Dini e per svariati anni i nostri mercati si sono svolti lì".

"Quest'anno - proseguono dall'Associazione Mestierando - ci siamo trovati nella necessità di chiedere un'altra sede perché via Dini non è più fruibile per i nostri eventi in quanto è cambiato il sistema di raccolta spazzatura. Quindi abbiamo partecipato ai bandi di concorso indetti dal Comune e abbiamo vinto. Ora - affermano armati di pazienza i commercianti - se l'amministrazione comunale ritiene di doverci spostare da via Oberdan per la nostra manifestazione natalizia noi non ci opporremo e anzi siamo i primi a non voler creare tensioni, ma riteniamo di avere diritto ad una sede alternativa appropriata, dignitosa per un'associazione che è sul territorio da vent'anni, che ha contribuito e contribuisce alla nobilitazione della città e alla riqualificazione del centro storico". "Auspichiamo - concludono - che il sindaco e l'amministrazione comunale tengano conto di ciò".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No al mercatino di via Oberdan, Mestierando: "Pronti a spostarci ma vogliamo una sede appropriata"

PisaToday è in caricamento