Cronaca Calci

Cinema e promozione del territorio: a Calci torna lo Stage nazionale di corti cinematografici

L'appuntamento targato Fedic sarà in Valgraziosa dal 31 agosto al 4 settembre con due serate aperte al pubblico

Anche quest’anno torna a Calci lo Stage nazionale di corti cinematografici targato Fedic, una full immersion di cinque giorni - dal 31 agosto al 4 settembre - che richiama appassionati da tutta Italia. Lo Stage nazionale è uno dei fiori all’occhiello della Federazione Italiana dei Cineclub (Fedic) ed è organizzato fin dalla prima edizione del 2003 da Corte Tripoli Cinematografica di Pisa, con il  sostegno del Ministero della Cultura, del Comune di Calci e di Acque Spa.

Per ogni edizione c’è una tematica diversa e quest’anno i partecipanti, alcuni agli esordi e altri con anni di esperienza, approfondiranno le tecniche della regia cinematografica sotto la preziosa guida di Alessandro Grande, vincitore nel del David di Donatello per il miglior corometraggio e rappresentante dell’Italia agli Oscar di Los Angeles nel 2019. Il percorso di lavoro sarà molto pratico: gli stagisti saranno chiamati a cimentarsi nella realizzazione di un cortometraggio, ambientato a Calci negli anni ’40, in tempo di guerra ('Il tedesco').

Come ormai consuetudine, ci saranno anche due serate aperte al pubblico, gratuitamente, nella sala consiliare del palazzo comunale di Calci: la prima il 31 agosto, giornata inaugurale, dedicata alla proiezione di cortometraggi realizzati dagli stagisti; le seconda, il 1 settembre, dedicata ad Acque Spa, con vari eventi incentrati sul tema 'acqua'.

Lo Stage ha dimostrato negli anni di essere un importante punto di riferimento per quei videomaker che hanno voglia di arricchire le loro conoscenze e, al contempo, instaurare rapporti di collaborazione con altri appassionati. Una concreta riprova dell’interesse che suscita questo percorso di formazione è rappresentata dal fatto che tutti i posti a disposizione sono prenotati con mesi di anticipo. Per quello di quest’anno, in particolare, le iscrizioni erano già concluse in gennaio, con otto mesi di anticipo.

Direttore artistico dello Stage, fin dalla prima edizione, è Roberto Merlino, di Corte Tripoli Cinematografica, coadiuvato da uno staff di notevole esperienza, formato da Roberto Carli, Maurizio Palmieri e Antonio Tosi.

"Lo Stage - commenta il sindaco Massimiliano Ghimenti a nome della giunta - è una opportunità per il territorio sia in termini di ospitalità diretta in strutture ricettive, sia in termini di visibilità per il territorio. Una 'vetrina' che permette di farci scoprire e conoscere da persone che provengono, letteralmente, da tutta Italia, senza dimenticare che i prodotti cinematografici realizzati negli anni, ogni qualvolta vengono proiettati, mettono in mostra scorci, bellezze e realtà architettoniche della Valgraziosa. Per questi motivi l'amministrazione da anni collabora e sostiene questo progetto di Fedic e Corte Tripoli Cinematografica, che ringraziamo per continuare a scegliere il nostro territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinema e promozione del territorio: a Calci torna lo Stage nazionale di corti cinematografici
PisaToday è in caricamento