Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Stalker scarcerato espulso dall'Italia: rischio nuove aggressioni alla ex compagna

L'uomo non accettava la fine della relazione con una giovane donna che durante la storia veniva anche picchiata dal compagno. Il 46enne ha scontato la sua condanna in carcere ma il questore ha ritenuto più sicuro allontanarlo dal Paese

Ennesimo episodio di stalking nella città della Torre. Una storia che inizia circa un anno fa quando una giovane donna, una italiana, decide di troncare la relazione che aveva con un cittadino tunisino di quarantasei anni, spesso ubriaco e aggressivo, tanto da arrivare ad alzare le mani contro la compagna.
L’uomo ha così iniziato a perseguitare la donna con appostamenti, pedinamenti, telefonate a tutte le ore e minacce anche di morte, non accettando la decisione della donna che aveva richiesto in diverse occasioni l’intervento delle forze dell’ordine.

La Polizia era subito intervenuta, dapprima con un ammonimento del questore, poi, visti i comportamenti recidivi, con l’arresto dello stalker che nonostante l’ammonimento non aveva desistito dai suoi comportamenti persecutori nei confronti della ex convivente.

Ieri la scarcerazione per decorrenza dei termini, ma il questore ha ritenuto che la condizione dello straniero in Italia fosse illegittima e persistesse lo stato di pericolosità sociale, con la possibile ripresa della persecuzione nei confronti della ex compagna. Per questo è stato eseguito il provvedimento di espulsione dal territorio nazionale con l’accompagnamento coatto dello stalker al CIE di Torino.

                                          

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalker scarcerato espulso dall'Italia: rischio nuove aggressioni alla ex compagna

PisaToday è in caricamento