Stato di agitazione in ospedale, l'Aoup: "Presto un confronto con la nuova direzione aziendale"

L'Azienda ospedaliera apre alla trattativa. Da pochi giorni è stato nominato il nuovo direttore generale, Silvia Briani

Interviene l'Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana sullo stato di agitazione proclamato dalla Federazione Sindacati Indipenti (FSI-USAE), Confederazione Nursing-up e Comitati di Base (COBAS) per protestare soprattutto contro la mancanza di personale di comparto e precariato.
"Il Piano Triennale delle Assunzioni Aziendale - avevano sottolineato i sindacati - risulta di gran lunga inadeguato ai fabbisogni dei servizi erogati da parte della Azienda visto gli aumenti dei posti letto dopo il trasferimento al Presidio di Cisanello del DEU".

La protesta dei sindacati: cosa contestano

"In merito agli articoli apparsi nei giorni scorsi su questioni sollevate da alcuni sindacati - sottolineano dall'Aoup - è necessario innanzitutto precisare che da tempo è aperto un tavolo con tutte le organizzazioni sindacali, che oltretutto nelle ultime settimane ha registrato il raggiungimento di alcuni risultati importanti come, ad esempio, l’accordo per i passaggi di fascia a valere dal 2018. Su tutti gli altri punti segnalati sulla stampa naturalmente il confronto con le organizzazioni sindacali prosegue e le questioni saranno a breve affrontate con la nuova direzione aziendale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto con una freccia di balestra nel petto

  • Auto contro moto a San Giuliano Terme: muore 31enne

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus in Toscana: solo 5 i nuovi casi, 2 i decessi

  • Coronavirus in Toscana, 12 nuovi casi: nel pisano 2 positivi in più e nessun decesso

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

Torna su
PisaToday è in caricamento