Cronaca

Maltempo: la Regione dichiara lo stato di emergenza per tutte le province toscane

La decisione è scaturita dopo la forte ondata di maltempo che ha colpito la Toscana tra domenica e lunedì. Intanto dal pomeriggio di mercoledì forti temporali sono di nuovo in agguato nella parte nord-occidentale della regione

Allagamenti a Montegemoli (Pomarance)

Dopo gli allagamenti, le frane e i disagi provocati dalla pioggia e i temporali che si sono abbattuti tra domenica e lunedì in Toscana, la Regione ha dichiarato lo stato di emergenza regionale.

Il presidente della Toscana Enrico Rossi ha firmato ieri il decreto, che riguarda tutte e dieci le province toscane. La decisione tiene conto dei danni subiti dai cittadini e dalle imprese, dei collegamenti interrotti, delle case evacuate e degli edifici dichiarati inagibili.

E' in via di definizione la lista dei comuni che hanno subito danni.
Si dovrebbero aggirare attorno a settanta: le province dove più numerosi sono i comuni coinvolti sono Lucca e Firenze.
Anche in provincia di Pisa, soprattutto nel Volterrano e nella Valdicecina si sono avuti numerosi disagi dovuti all'esondazione del fiume Era e del Cecina che hanno allagato strade e provocato gravi danni soprattutto alle aziende agricole.

ALLERTA METEO. Intanto dal pomeriggio di oggi, mercoledì 23 ottobre, scatterà una nuova allerta meteo per forti temporali previsti soprattutto nella Toscana nord-occidentale, interessando i bacini del Magra e del Serchio e la Versilia. L'allerta resterà in vigore fino alle 12 di giovedì.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo: la Regione dichiara lo stato di emergenza per tutte le province toscane

PisaToday è in caricamento