Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Doccia di meteoriti: tutti con gli occhi al cielo, torna San Lorenzo

La giornata fatidica è prevista per l'8 ottobre 2011 quando i meteoriti che orbitano intorno alla costellazione del Drago entreranno nell'atmosfera terrestre dando vita ad una pioggia di scie luminose

Una vera e propria pioggia di stelle, anzi, scusate, "doccia di meteoriti". E' questa infatti l'espressione giusta per definire quello che accadrà il prossimo 8 ottobre, quando  i Draconidi, meteoriti che orbitano presso la costellazione del Drago, entreranno nell’atmosfera terrestre. Tutti con gli occhi al cielo quindi, sperando nel bel tempo. L'effetto sarà infatti quello della Notte di San Lorenzo che dunque quest'anno concederà un bis.

Quello però che attirerà curiosi e appassionati della volta celeste, farà saltare sulla sedia la Nasa, estremamente preoccupata per la sorte dei satelliti, che rischiano davvero di essere seriamente travolti dalla cascata di meteore. Inoltre, a parte il pericolo fisico, le scariche elettrostatiche rischiano di friggere molti componenti elettronici vitali. Il caos che provocherà questa pioggia di bolidi potrebbe essere enorme. Immaginiamo solo ciò che potrebbe succedere ai GPS, ai telefoni senza fili o alle Tv senza cavo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doccia di meteoriti: tutti con gli occhi al cielo, torna San Lorenzo

PisaToday è in caricamento