Cronaca

Stop all'ampliamento dell'aeroporto, il sindaco Conti: "La società mantenga gli impegni su Pisa"

Il primo cittadino risponde alle dichiarazioni di Toscana Aeroporti circa un rallentamento dei tempi sul terminal del Galilei, legati alla sentenza del Tar su Peretola

"Ho letto le affermazioni dei vertici della società di gestione unica degli aeroporti toscani riportate da alcuni quotidiani dopo la sentenza del Tar della Toscana sullo sviluppo dello scalo di Firenze e che evidenziavano 'un rallentamento negli investimenti su Pisa'. Da sindaco chiedo a Toscana Aeroporti di mantenere gli impegni presi e confermare gli investimenti sull'aeroporto pisano, a cominciare dall'ampliamento del terminal che è divenuto ormai improcrastinabile".

Così il sindaco Michele Conti, sul caso che sta montando a seguito della sentenza del tribunale amministrativo che ha bloccato il progetto di ampliamento dello scalo Peretola di Firenze. La società ha già annunciato ricorso. "Comprendo le preoccupazioni che hanno dal punto di vista imprenditoriale - ha detto Conti - e che questo stop possa incidere sui loro piani finanziari, tuttavia, soprattutto in alcuni periodi dell'anno, il terminal pisano è letteralmente preso d'assalto dai passeggeri e necessita di interventi radicali per aumentare i gate e potenziare l'accoglienza. Pertanto chiedo a Toscana Aeroporti di proseguire nella tabella di marcia già individuata - e illustrata dall'ingegner Naldi davanti al Consiglio Comunale nel febbraio scorso - per realizzare gli interventi senza aspettare l'esito dei ricorsi davanti al Consiglio di Stato".

"I 64 milioni - conclude in modo chiaro il primo cittadino - promessi per il Galilei, la porta d'accesso principale della Toscana, sono necessari e urgenti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop all'ampliamento dell'aeroporto, il sindaco Conti: "La società mantenga gli impegni su Pisa"

PisaToday è in caricamento